venerdì 12 giugno 2015

VIRGINIA DE WINTER

In questi due giorni non riuscendo a leggere "The elite" di Kiera Cass ho deciso di rileggere due libri di una serie di cui mi sono innamorata "Black Friars" di Virginia de Winter. Secondo me Virginia de Winter ha creato un mondo davvero fantastico dove io amo perdermi, la storia mi ha colpito sin da subito e mi piace moltissimo rileggerla. E' una serie di 4 libri io adoro soprattutto gli ultimi 2 che sono anche quelli che ho riletto in questi giorni.

TITOLO: L'ordine della penna
AUTORE: Virginia de Winter
EDITORE: Fazi editore
Pagine:476
Costo: 17,50€
Valutazione: 4/5
TRAMA: Altieres, una delle antiche dinastie regnanti del Vecchio Continente, si è estinta dopo la violenta morte di tutti i suoi discendenti, e a portare il nome della casata sono rimasti solo i vampiri Blackmore, creature immortali a cui regnare non è permesso. Ma qualcosa ora è cambiato: Sophia, unica erede ancora in vita, creduta morta da anni, è stata ritrovata e le già fragili dinamiche del regno sono vicine a spezzarsi una volta per tutte. Gli oscuri segreti di Altieres stanno tornando a celare ombre sulla Vecchia Capitale, fulcro del potere politico e religioso, e spettri senza volto si aggirano per le strade terrorizzando cittadini e studenti. Intanto Sophia sta imparando a conoscere la sua nuova vita. Essere una Blackmore infatti non significa solo indossare meravigliosi vestiti ed essere un giorno incoronata regina, come innocentemente credeva, ma evitare matrimoni politici e sfuggire a continui attentati alla sua vita, anche da parte degli stessi parenti. Eloise Weiss deve affrontare invece forze che nemmeno i suoi poteri possono governare. I morti non riposano più in pace nella Vecchia Capitale, disturbati nel loro eterno sonno da forze oscure e implacabili, forse collegate al ritorno dell'erede di Altieres e alle sconvolgenti verità che i vampiri Blackmore nascondono da secoli e sono ora sfuggite al loro controllo. Eloise, grazie al suo potere di dominare le forze oscure, sarà forse la chiave per riportare l'ordine là dove ormai esiste solo il caos.


TITOLO:L'ordine della croce
AUTORE: Virginia de Winter
EDITORE: Fazi editore
Pagine: 506
Costo: 18€
Valutazione: 4,5/5
TRAMA:La Vecchia Capitale non ha pace. Scossa dai tumulti del Presidio, avvelenata dai malefici di Belladore de Lanchale, l'antica città dovrà ora affrontare un nemico senza eguali. L'ultima erede della dinastia Blackmore, garante della tregua con le creature del Presidio, è stata ritrovata, ma le malvagie entità accetteranno che sia proprio la giovane Sophia a custodire un armistizio suggellato dalla sua antenata migliaia di anni prima? Le forze del male hanno destato dal suo riposo l'Ordine della Croce e i cavalieri sono pronti a imbracciare le mitologiche spade per difendere il genere umano dalla minaccia delle nebbie demoniache. Intanto, ancora ignara del pericolo, Eloise Weiss è alle prese con il misterioso ritrovamento dello scheletro di uno studente dell' Università. Questa volta i suoi poteri di Evocatrice sono vani, ma grazie alle sole conoscenze mediche giunge a una verità inquietante: le ossa rinvenute sono le chiavi di uno scrigno che sigilla i segreti più oscuri della Vecchia Capitale, segreti di personaggi potenti disposti a tutto perché non siano svelati. Eppure, come in un labirinto di delitti e apparizioni dal passato, ogni filo di questa storia passionale e avvincente sembra destinato a ricongiungersi.

VIRGINIA DE WINTER
vive a Roma, sebbene non dimentichi mai di far notare che è un'orgogliosa ragazza del sud.  Ama la granita alla mandorla, la buona lettura, magari accompagnata da un mojito, l'opera e il balletto. Da grande vuole diventare una star del burlesque.

COMMENTO: Virginia de Winter per me è una delle scrittrici italiane migliori che io abbia letto adoro i suoi libri e li consiglio vivamente perché non appena avrete iniziato a leggere questi libri ve ne innamorerete. L'unico problema che ho trovato è il fatto che come primo libro ci sia "L'ordine della spada" e poi come prequel "L'ordine della croce", se non avete ancora letto la storia il mio consiglio è di iniziare dal prequel perché per me è stato difficile leggerlo dopo sapendo già cosa sarebbe successo ma soprattutto perché permette di capire molti più particolari e dettagli della storia che potrebbero risultare difficili da capire se lo si legge dopo. Io quando poi ho letto il prequel ho pensato di aver sbagliato e di aver iniziato la serie dal secondo libro ahaha :)
naturalmente non sto criticando il modo in cui sono stati pubblicati i libri il  mio è semplicemente un consiglio che magari può tornarvi utile per la lettura o magari mi darete solo della pazza perché sono io che non sono riuscita a capire il senso di mettere prima uno e poi l'altro


Nessun commento:

Posta un commento