domenica 20 settembre 2015

BLUE DI KERSTIN GIER

TITOLO: Blue
AUTORE: Kerstin Gier
EDITORE: Corbaccio
Pagine: 345
Costo: 16,60€
Valutazione: 4/5
TRAMA:"Molto probabilmente il mio organismo aveva prodotto più adrenalina negli ultimi giorni che nei sedici anni precedenti. Erano successe così tante cose e avevo avuto così poco tempo per riflettere" Gwendolyn ha tutte le ragioni di questo mondo per pensarla così. Ha appena scoperto di non essere una normale ragazza londinese, bensì una viaggiatrice nel tempo che i Guardiani - una setti segreta che ha sede nel dedalo di vie intorno a Temple Church - inviano nelle epoche passate per prelevare una goccia di sangue dai dodici prescelti e completare il cronografo, una missione da cui dipende il destino dell'umanità. Peccato che la sua famiglia non l'avesse informata perché tutti erano convinti che la predestinata fosse l'odiosa cugina Charlotte e peccato che, di conseguenza, Gwen avesse trascorso gli ultimi sedici anni della propria vita a studiare (poco), giocare (molto), chiacchierare e divertirsi con le amiche come ogni ragazza. Mentre avrebbe dovuto imparare a tirare di scherma, ballare il minuetto, apprendere nozioni di storia universale e conversare in modo appropriato con l'aristocrazia del Settecento. Quasi tutto, nella sua nuova situazione, la infastidisce: essere sballottata avanti e indietro nei secoli, la supponenza mista a invidia della cugina Charlotte, la noia delle lezioni di ballo e portamento... Poche cose le piacciono: il piccolo gargoyle fantasma Xemerius, che solo lei Gwen può vedere e, naturalmente, il suo compagno di viaggi nel tempo: Gideon, bello da morire...

COMMENTO: Finalmente sono riuscita a leggere il secondo della trilogia delle gemme anche se è stato molto difficile trovarlo. Come Red anche Blue mi è piaciuto tantissimo però mi ha lasciato un po' con l'amaro in bocca perché voglio capire come continua e sapere cosa succede tra Gwendolyn e Gideon. Mi piace molto come scrive la Gier perché è molto scorrevole e scritto in maniera molto comprensibile e abbastanza semplice. Un particolare che mi colpisce di questi libri è che tra un capitolo e un altro c'è sempre una pagina o due dove inseriscono gli annali dei guardiani i quali ti aiutano a capire alcuni dettagli in più della storia oppure aggiunge qualche frase che comunque richiama il capitolo precedente e in alcuni casi il seguente.
Gwendolyn sinceramente mi piace come ragazza ma è molto ingenua e questo mi fa infuriare perché in alcune occasioni risulta proprio stupida, Gideon invece è un ragazzo troppo pieno di sé; come coppia,però, mi piacciono anche se non mi convincono del tutto. Ma quello che capisco meno è come tutti questi avvenimenti possano accadere nel giro di una o due settimane, è praticamente impossibile, soprattuto perché si lasciano e si riprendono in continuazione e in una settimana hanno fatto più salti nel tempo di tutti i viaggiatori messi insieme. Se però non si stanno a guardare tutti questi problemi logistici la storia è molto bella e particolare soprattutto per una che come me non ha mai letto libri sui viaggi nel tempo :)

Nessun commento:

Posta un commento