domenica 1 maggio 2016

L'ULTIMA CORSA DI LUCIA RIZZO

Ciao a tutti e buona festa dei lavoratori. Con oggi inizia il mese di maggio *.*
TITOLO: L'ultima corsa
AUTORE: Lucia Rizzo
EDITORE:Bibliotheka Edizioni
Pagine: 124
Costo: 10€
Valutazione: 1/5
TRAMA: Il rimbombo di uno sparo in un’aula vuota, un corpo fumante ancora a terra ed un biglietto. Questo è tutto ciò di cui la detective Alessandra dispone per indagare sulla morte del prof. Montecchi. L’aiuteranno nell’indagine il suo nuovo partner Manuel ed Elena, studentesse ed aspirante scrittrice, che si trovava a poche aule di distanza la mattina dell’omicidio. Lucia Rizzo ci parla di amore e di morte in un romanzo che unisce la detection poliziesca all’introspezione psicologia, i meandri dell’anima e i turbamenti del cuore. Anche perché, come dice Elena, una delle protagoniste della vicenda: “...si uccide sempre per amore, per amore dei soldi, per gelosia. Forse si uccide sempre per amore perché l’amore è l’unica forza capace di farci impazzire”. L’ultima corsa è molto più che un romanzo thriller, ma una splendida indagine dell’interiorità umana, l’analisi dolorosa, angosciante, malinconica ed autunnale dei sentimenti che scandiscono le nostre giornate, delle frasi che lacerano il cuore, delle storie sentimentali che possono sfociare in drammatiche inquietudini. Di quell’amore che, se negato, può diventare più freddo della morte stessa.
COMMENTO: Avevo grandi aspettative su questo libro ma purtroppo mi ha deluso e non sono nemmeno riuscita a finirlo.
Sono 124 pagine e ne ho lette 64 quindi più o meno la metà eppure ogni pagina era una sofferenza. 
Quando ho iniziato il primo capitolo mi sono detta che non capivo perché era solo l'inizio, ma poi più andavo avanti e meno capivo. Il modo in cui è scritto è davvero pesante e contorto. 
Non so anche cosa dirvi in più a parte che mi dispiace non riuscire a leggerlo perché io odio non riuscire a finire un libro :(

Nessun commento:

Posta un commento