venerdì 13 gennaio 2017

AGENTE DEL CAOS DI ALEXANDRA GALE (recensione)

Ciao a tutti come state?
Io sono stanchissima, dovrei anche studiare ma non ho per niente voglia 😒
Oggi ho solo voglia di leggere un buon libro e riposare 😃 voi cosa state leggendo?

TITOLO: Agente del caos
AUTORE: Alexandra Gale
EDITORE: /
Pagine: 182
Costo: 0,99€ (eBook) 8,33€ (cartaceo)
Valutazione: 3,5/5
TRAMA: FOLLIA:Stato di alienazione mentale determinato dall'abbandono di ogni criterio di giudizio.
PAZZIA: Correntemente, qualsiasi forma di alterazione, permanente o temporanea, delle facoltà mentali.
INSTABILITÀ:Tendenza a subire repentine alterazioni e variazioni. 
CAOS: Presso i filosofi antichi, il disordine universale della materia, precedente al cosmo.
AJAY COOPER: Indefinito.
Era questo che l'affascinante psichiatra Esmeralda Ghale scrisse nella sua cartella clinica. Per anni aveva curato centinaia di casi diversi ma con Ajay Cooper tutti quegli anni le si sgretolano lentamente tra le mani. Per quanto possa essere assurdo, quella donna fu spinta da un perverso desiderio si scoprire quell'anima oscura, quel ragazzo era tanto furbo da saper nascondere la sua instabilità. E quando ti ritrovi faccia a faccia con una mente simile bisogna stare attenti, perché potrebbe far impazzire anche voi. 
E Esmeralda Ghale ne era la prova..
COMMENTO: Ringrazio Alexandra Gale che mi ha dato l'opportunità di leggere il suo libro 😘
Questo libro è un colpo di scena dopo l'altro perché anche se ci si aspetta una storia tra la dottoressa Esmeralda e Ajay non ci si aspetta che vada così o che accadano tutte queste vicende.
Quello che mi ha scioccato di più è stato scoprire le parentele di Ajay Cooper, non me lo sarei mai aspettata. 
Ho amato il personaggio di Ajay perché ogni volta era una nuova scoperta, non sapevo mai come si sarebbe comportato o come avrebbe trattato Esmeralda.
Brayden il ragazzo di Esmeralda l'ho odiato dal primo momento, perché è una di quelle persone che vuole solo la perfezione e che guarda quelli che hanno meno di lui come fossero spazzatura. Non capisco perché uno come lui abbia deciso di fare lo psichiatra quando per lui i malati sono solo dei rifiuti della società. Il problema è che al mondo esistono molte persone come lui che scelgono un lavoro solo per i soldi o per i motivi più sbagliati al mondo.
Mentre Esmeralda mi è piaciuta ma allo stesso tempo non mi è piaciuta, non so come spiegarlo perché nemmeno io so di preciso perché non mi ha convinto del tutto ahahah
Una parte che però non ho ancora capito è chi cavolo sia realmente Ajay Cooper, il perché debba morire all'età di 22 anni o cosa c'entra Esmeralda in tutta questa situazione. Non capisco veramente ciò che riguarda la vita di Ajay e questo è stato il motivo per cui ho dato 3,5/5 come voto perché non comprendono una parte che ritengo fondamentale del libro. Perché per il resto il libro è scritto molto bene e la storia è diversa dalle solite che ho letto.
Spero di riuscire a leggere il seguito appena uscirà e comprendere ciò che in questo primo libro non ho compreso.
Voi lo avete letto? Qual'è la vostra opinione a riguardo? 

Nessun commento:

Posta un commento