giovedì 27 aprile 2017

FRANCESCA DI MANUELA RAFFA (segnalazione)

Ciao a tutti, scusate per le mie assenze ma gli esami mi stanno uccidendo, appena avrò una ottimo di respiro riprenderò a postare regolarmente o almeno lo spero. Ho tante recensioni di film e serie tv da farvi e non vedo l'ora di scriverle.
Sappiate che presto ci sarà un nuovo giveaway, quindi state attenti al blog e alla pagina instagram 😍😘
Oggi è tempo di segnalazioni 😃
TITOLO: Francesca
AUTORE: Manuela Raffa
EDITORE: Piemme
Pagine: 355
Costo: 18,50€ (cartaceo) 9,99€(eBook)
TRAMA: Francesca da Polenta è una donna fuori dal comune. Lettrice appassionata, dotata di forte intuito anche per argomenti solitamente maschili, fin da giovanissima viene citata dai menestrelli di corte come una delle fanciulle più belle della penisola. Per suo padre Guido, è l'unica donna che valga quanto un uomo, l'unica in grado di tener testa ai suoi discorsi, l'unica il cui destino gli stia a cuore. Ma un uomo di potere sa che il bene del casato vale più dei propri sentimenti. Per questo, quando Giovanni Malatesta gli chiede la sua mano, Guido non riesce a negargliela. È così che, a sedici anni, Francesca da Polenta cede il posto a Francesca da Rimini. Mai avrebbe pensato a un matrimonio senza amore, con un uomo brutto e privo di cultura, ma, contrariamente alle aspettative del padre, accetta la decisione senza ribellarsi. Una vita lontana dal mondo cavalleresco che ama, questo è ciò che si aspetta da quell'unione. Fino al giorno in cui conosce Paolo, il fratello di suo marito. Paolo non solo è affascinante, ma è curioso, colto, pieno di premure e di considerazione per le sue idee. È l'uomo che avrebbe voluto accanto. È l'uomo che amerà, per tutta la vita. E a causa del quale perderà quella stessa vita. La storia di Paolo e Francesca, relegati nell'Inferno dantesco tra i lussuriosi, ha riempito la bocca degli innamorati nel corso dei secoli. Ma delle due persone nascoste dietro alla fama immortale, si è sempre saputo poco. Manuela Raffa ricostruisce la vita di una donna, le sue passioni, le sue ambizioni, le sue inclinazioni, fino all'ultimo tragico evento; e la trasforma da simbolo dell'amore eterno e peccaminoso a donna in carne e ossa.

Nessun commento:

Posta un commento