mercoledì 25 aprile 2018

LA STELLA DELL’EIRE DI VALENTINA MARCONE (recensione)

Ciao a tutti come state?
Scusate l’assenza ma con tutti gli esami che ho non ho tempo e quando ho tempo sono troppo stanca.
Comunque dopo aver letto questo fantastico secondo capitolo ho deciso che leggerò tutta la serie poi leggerò gli altri libri che ho da recensire.
A tal proposito vorrei chiedere scusa per il ritardo nelle varie recensioni ma come ho appena detto non ho molto tempo per leggere.
Comunque voi avete letto questo libro? Che ne pensate?
Io l’ho adorato 😍
TITOLO: La stella dell'eire
AUTORE: Valentina Marcone
EDITORE: Nativi digitali edizioni
Pagine: 251
Costo: 10€ (cartaceo) 3,99€ (eBook)
Valutazione: 4,5/5
TRAMA: "Niente ti prepara al dolore. Quello reale, quello profondo, quello che ti spezza il fiato. Puoi passare tutta la vita a cercare di comprenderlo, ma niente ti preparerà mai alla sensazione terribile di perdita, vuoto e disperazione che provai io quel giorno. Diventi irragionevole, pazzo, saresti disposto a tutto pur di fermare quella sofferenza, uccideresti per spegnere il fuoco che ti brucia la carne. Credevo di morire, invece la Furia mi ha salvata. Io sono una Furia, e ora ricomincio da capo. Giorno uno." Dopo "La Croce della Vita", "La Stella dell'Eire" ci racconta la prosecuzione della storia di Deva e dei vampiri Sincore, tra atmosfere sempre più gotiche e tenebrose, ma senza rinunciare a sfumature umoristiche e romantiche.
COMMENTO: Dopo aver letto il primo le aspettative su questa serie si sono alzate e devo ammettere che non sono state deluse.
I primi capitoli li ho trovati molto lenti e poco scorrevoli, infatti ho impiegato una settimana per leggerli. Ma poi quando tornano nella storia anche i fratelli Sincore il ritmo della storia cambia e a quel punto non ho potuto più smettere di leggerlo.
Adoro il personaggio di Deva mi ci rispecchio molto. È una ragazza forte ma con i suoi punti deboli, come rimuginare troppo sulle cose, è anche molto testarda. Anche lei come me ama i Linking park e gli Evanescence. 
Devo dire che capisco perfettamente il suo disagio e i suoi dubbi su Gabriel all’inizio, soprattutto perché dopo tutto quello che ha passato fidarsi di qualcuno non è facile.
Mentre leggevo dei preparativi del matrimonio di Clara e Raffaele capivo perfettamente Deva che quando poteva evitava di aiutare perché anch’io avrei fatto la stessa cosa. Detesto i preparativi di una festa ma soprattutto detesto le persone isteriche e la maggior parte delle spose lo sono ahaha.
Sono molto felice che almeno in questo secondo capitolo della saga ci sia un lieto fine, certo è una conclusione un po’ sospesa però almeno non termina con una rivelazione scioccante come il primo.
In più avevo il terrore che succedesse qualcosa che si frappose tra Deva e Gabriel perché sono troppo belli insieme e nessuno li deve dividere 😠
Non vedo l’ora di leggere il terzo capitolo 😍

Nessun commento:

Posta un commento