lunedì 30 luglio 2018

ERANO KNOCHENSTURME DI EMILIA ANZANELLO (segnalazione)

Ciao a tutti e buon inizio settimana 😃
Oggi vi parlo di una nuova uscita che viene descritto come: Una lettura appassionante, consigliata a chi ama i romanzi storici focalizzati sulla "gente comune" invece che sugli "eroi" o a chi è incuriosito da una prospettiva diversa dal solito e quasi del tutto inesplorata sulla II Guerra Mondiale: quella dei soldati delle SS.
Titolo: “Erano Knochensturme”
Autore: Emilia Anzanello
Editore: autopubblicato
Data di uscita: Luglio 2018
Genere: Romanzo storico, Romantico
Pagine: 1042
Formato: Ebook e Cartaceo
Prezzo: Ebook 9€, (offerta di lancio fino al 20 settembre 2018), cartaceo 20€
Disponibile su
Amazon, IBS e altre librerie online
page1image5168

TRAMA:
"Knochensturme" era il soprannome che le SS delle altre divisioni corazzate avevano dato alla 3. PanzerDivision Totenkopf (altrimenti detta Teste di Morto, a causa del loro emblema, un teschio con le ossa incrociate).
"Knochensturme" si traduce come Tempesta di Ossa, oppure Tempesta di Scheletri, perchè l'Alto Comando Tedesco aveva l'abitudine di mandarli sempre in prima linea, dove i soldati della Wehrmacht, l'esercito normale, era nei guai, per tirarli fuori dagli impicci, e i Totankopf, anche a costo di innumerevoli perdite, non indietreggiavano mai, e la mortalità era così elevata che alla fine della guerra, di tutti gli effettivi che vi erano stati arruolati, ne erano sopravvissuti solo un terzo.

Questo è il racconto di alcuni di quegli eroi che, quando ormai le armate sovietiche avevano invaso i territori del Terzo Reich e tutto era perduto, pur consapevoli di essere sconfitti, rimasero a combattere fino all'ultimo, facendo dei loro corpi barriera al nemico venuto dall'Est.
Tra tutti, questa è la storia di Wilhelm, che una rovente passione legherà a MariaAnna, in un indissolubile amore che li vedrà trascinati nelle vicende dell'ultimo periodo della Seconda guerra mondiale, fino alla inevitabile resa tedesca e alla conseguente prigionia di Wilhelm nel campo lager americano POW A8 di Dietersheim, dove Maria Anna, che ne ha seguito le tracce per mezza Europa, lo trova, in fin di vita. La donna riuscirà a dimostrare al comandante del campo, il francese Julien, capitano del terzo Fucilieri Algerini, che Wilhelm è stato solo un soldato, e non l'orribile nazista che il comandante francese vorrebbe mandare a processo, e ne ottiene la liberazione. Riportato a casa dalla moglie, Wilhelm riesce a riprendersi e torna al suo vecchio lavoro di prima dell'arruolamento: il falegname, con buon successo. Ma le difficoltà per la coppia non terminano, a causa del rancore covato da chi durante la guerra ha perso la famiglia, e decide di pianificare la propria vendetta personale contro Wilhelm... riuscirà l’amore dei due sposi ad aver ragione anche dell’ultimo nemico? 

domenica 29 luglio 2018

NUOVE USCITE DUNWICH EDIZIONI

Ciao a tutti, come state?
Io bene anche se devo studiare e ho zero voglia ahaha
Ora sto rileggendo "Il bacio delle tenebre" di Deborah Harkness il terzo capitolo della trilogia delle anime 😍 Voi cosa state leggendo?
Oggi vi parlo delle prossime uscite della Dunwich Edizioni

Titolo: Reboot (Afterlife Online – Vol. I)
Autore: Domino Finn
Genere: LitRPG/Epic Fantasy
Pagine: 400
Prezzo: Ebook € 4,99 (offerta lancio € 1,99 fino al 16 agosto) cartaceo € 14,90
Data di uscita: 3 agosto 2018
Link d’acquisto: https://amzn.to/2LxfcFp

Sinossi
Classificato E per l’Epicità.
Tad Lonnerman sta vivendo una giornata schifosa, bloccato in un traffico schifoso, in ritardo per una riunione schifosa. Il lato positivo è che la sua carriera come sviluppatore di giochi non è affatto schifosa, perciò la vita non è poi così male.
Almeno fino a quando non muore.
Ora Tad si ritrova caricato in un beta test di Haven, un MMO iper coinvolgente e non annunciato, in cui i morti hanno una seconda possibilità di vivere. Non è una realtà virtuale, è una realtà digitale. Un vero e proprio aldilà online.
Solo che Haven non è esattamente un paradiso. Tad si imbatte in una faida sanguinaria con i pagani, incontra angeli caduti e si ritrova a farsi raccontare balle dai santi. I suoi unici alleati? Un ragazzo con un’abilità speciale per morire e una fatina che gli rivolge a malapena la parola.
Tutto ciò che Tad desidera è tornare alla sua vecchia vita e farà qualsiasi cosa per riuscirci. Anche stringere un patto con il diavolo.
Autore

Domino Finn è un veterano dell’industria dell’intrattenimento, ha lavorato a videogiochi pluripremiati, ed è l'autore della serie urban fantasy Il Fuorilegge della Magia Nera. Le sue storie sono formate in parti uguali da sudore, birra e sangue, e sono note perché trattano questioni pesanti con una parvenza di sovrannaturale. Se Domino ha un motto per il mondo, è che il fantasy è una faccenda seria.

Titolo: Oppression (I Figli degli Dei – Vol. I)
Autrice: Jessica Therrien
Genere: Urban Fantasy/Young adult
Pagine: 306
Prezzo: € 4,99 (offerta lancio a € 1,99 fino al 16 agosto 2018) Cartaceo € 14,90
Data di Uscita: 3 agosto 2018
Link di acquisto: https://amzn.to/2NRtnC1

Sinossi
Ce ne sono altri come lei. Tanti. E la aspettano da moltissimo tempo…
Elyse sa cosa significa mantenere un segreto. Lo ha fatto per tutta la vita. Due, a dire il vero. Per prima cosa, invecchia cinque volte più lentamente delle persone normali e, pur dimostrando diciotto anni, in realtà ne ha ottanta.
Secondo, il suo sangue ha il misterioso potere di guarire. Per Elyse questi elementi non la rendono speciale. Rendono la sua vita pericolosa. Dopo la morte dei genitori, è stata attenta a custodire il segreto il più possibile e solo un’altra persona al mondo conosce la sua età e la sua abilità.
O, almeno, così crede.
Elyse non è l'unica a saper mantenere i segreti. Ce ne sono altri come lei, sparsi per il globo, Discendenti delle stesse persone straordinarie che i Greci consideravano dei. Lei è una di loro e la aspettano da molto tempo. Alcuni per mettere fine a secoli di tradizioni che hanno oppresso il loro popolo con il pretesto di salvaguardarlo. Altri sono determinati a impedirle di realizzare il suo destino. Ma per Elyse il gioco è appena iniziato e non è disposta a stare alle loro regole.
La serie I Figli degli Dei è basata sull’idea che gli dei greci non siano mai stati veramente dei, ma una razza segreta che da secoli vive tra noi. I fan di Shatter Me, Percy Jackson, Divergent e Harry Potter adoreranno questa trilogia.
Questo libro è per tutti coloro che amano:
I miti greci;
Le storie d’amore per giovani adulti;
Le abilità sovrannaturali;
I libri con un tocco distopico.
Autrice
Jessica Therrien ha trascorso la maggior parte della sua vita nella piccola città di Chilcoot, in California, in alto nelle montagne della Sierra Nevada. In questa città di quasi cento abitanti, senza lampioni o negozi di alimentari, c’era poco da fare se non trovare un modo per essere creativi. Sua madre, l’insegnante locale di inglese, l’ha ispirata a fare tutto ciò che era artistico e ha instillato in lei l’amore per le lingue. Jessica attualmente vive nel sud della California con suo marito e i loro due figli. È l’autrice della trilogia I Figli degli Dei e del romanzo Carry Me Home. Potete trovarla online all’indirizzo www.jessicatherrien.com

giovedì 19 luglio 2018

LA PRESCELTA DI J. R. WARD (recensione)

Ciao a tutti, come state passando questo caldo mese di luglio? Quale lettura vi sta facendo compagnia?
Io ho appena finito questo fantastico libro e già non vedo l’ora che esca il prossimo per sapere come continua la storia della confraternita😍
Non posso aspettare ancora per l’uscita del prossimo libro
Voi avete letto questa saga?
TITOLO: La prescelta- La confraternita del pugnale nero vol. 15
AUTORE: J. R. Ward
EDITORE: Rizzoli Editore
Pagine: 514
Costo: 20€ (cartaceo) 9,99€ (eBook)
Valutazione: 4,5/5
TRAMA: Senza più la Vergine Scriba, forza mistica e custode degli archivi dei vampiri, la situazione nel Nuovo Mondo è fuori controllo. Xcor, il capo della Banda dei Bastardi, dopo aver tentato di uccidere il Re con l'aiuto di alcuni aristocratici decaduti, è stato infine catturato dalla Confraternita del Pugnale Nero. La scia di sangue che ha seminato sta per essere ripagata con la stessa moneta e ora il vampiro aspetta solo di essere giustiziato per alto tradimento. Eppure Xcor non è sempre stato così malvagio. Rifiutato alla nascita dai genitori a causa di una malformazione fisica, è stato cresciuto dal Carnefice in un campo di addestramento militare, vivendo di violenze e soprusi. Ma Layla, che si è innamorata di lui e che continua ad amarlo contro tutto e tutti, è disposta a qualunque cosa pur di salvarlo. E forse, ancora una volta, l'inesauribile potere dell'amore saprà compiere il miracolo, cambiando l'anima di un vampiro che ha conosciuto soltanto morte e dolore. L'incognita primaria, però, è un'altra: è davvero Xcor il nemico da cui guardarsi?

COMMENTO: Finalmente è arrivato il momento di Xcor e Layla.
Devo ammettere che non mi è mai piaciuto particolarmente Xcor ma in questo libro ho imparato a conoscerlo e si scoprono fatti sulla sua infanzia che fanno davvero rabbrividire.
Fin dall’inizio ho iniziato a pregare per la loro storia d’amore, soprattutto perché l’ultima volta che si era visto Xcor era stato catturato dai Fratelli e aveva appena sofferto un ictus a causa di un colpo alla testa e nessuno sapeva se sarebbe sopravvissuto.
Ma quando finalmente possono stare insieme il loro tempo non è molto lui è un traditore della corona che ha complottato per uccidere Wrath.
L’odio di Qhuinn nei confronti di Xcor è incredibile infatti porta questo odio anche nei confronti di Layla meno male che le donne della confraternita si alleano sempre tra di loro e si proteggono sempre a vicenda, perché molto probabilmente senza di loro Layla avrebbe perso tutto.
Comunque smetto di parlare perché se no potrei fare un mega spoiler ahah

Non ho dato un cinque pieno a questo libro perché ritengo che si intreccino le storie di troppi personaggi. Si parla di Trez, di cui sono felice di avere notizie soprattutto perché per lui le cose non sono finite affatto bene. Si parla della relazione di Blay e Qhuinn che sono molto importanti, ovviamente, in questa storia dato che Layla e Qhuinn hanno in comune i figli.
Ed infine si parla di Vishous un Fratello che ha un passato molto difficile e da quello che succede anche un futuro complicato.
Sono felice che si parli anche di loro però avrei preferito che si approfondisse un po’ meglio la storia di Xcor e Layla perché ritengo che anche se dovrebbe essere incentrata su di loro in realtà sono stati messi un po’ al margine, soprattutto perché poi si è aggiunto anche Throe, ex membro della banda dei bastardi, che ora cerca di trovare un modo per uccidere il re e prenderne il posto. Toro è sempre stato il mio personaggio più odiato, non so perché ma non mi ha mai convinta la sua aria da “santarellino” costretto a far parte della banda, in più ora ha completamente perso la testa per una sete di potere davvero assurda.
Parliamo invece di Lassiter, stiamo scherzando vero? Non so se essere felice o terrorizzata da quello che potrebbe fare.
Il finale è stato stupendo, non potevo sperare in niente di meglio 😍



AGGIORNAMENTO DI LETTURA (30-07-21)

 Buon venerdì leoncini.  Vi rendete conto che domenica sarà agosto? Io sinceramente non so come ci siamo arrivati. Mi sembra che il tempo st...