giovedì 30 aprile 2020

SEGNALAZIONE: La cifra corretta di Simone Palmanti

Ciao a tutti, come state? 
Io sono sempre più sommersa dall’università però comunque continuo a leggere molto :)

Ecco la una nuova proposta I READ IT :) 
Un libro breve ma intenso. 
Nonostante la denuncia sociale che tratta, l'autore riesce a farci ridere usando magistralmente i suoi personaggi, bilanciandoli, oscillando dalla tragedia alla commedia. 

Titolo: La cifra corretta
Autore: Simone Palmanti
Collana: I Read It
Genere: Thriller
Pagine: 106
Prezzo: 9€ (cartaceo) 1,99€ (eBook)
Data di pubblicazione: 7 maggio 2020


INCIPIT DEL LIBRO:
Il ragazzo riesce a vedere distintamente nel retrovisore le luci della macchina che lo sta seguendo.
L’ha notata quando era in città e, nonostante abbia cercato di seminarla, è ancora lì.
Senza mettere la freccia, svolta bruscamente a destra lasciando la statale e prendendo una strada secondaria che lo porta in mezzo alla campagna; la pioggia battente ed i fari tenui non gli permettono di evitare le buche di cui la strada è costellata.
La spia gialla della riserva del carburante si accende, un altro problema da affrontare.
Sente i rumori sordi delle gomme che impattano i bordi di ogni spaccatura, gli scricchiolii della plastica interna sembrano scongiurarlo di fermare il mezzo e farlo riposare, come se fosse un cavallo sfiancato dalla lunga corsa e coperto dalla schiuma del sudore. Ma lui non si ferma, continua ad andare avanti, continua a tenere premuto l’acceleratore, senza pensare. Non si ferma, non si vuole fermare.
Dopo una curva secca sulla destra un occhio rosso gli si para davanti, ad una cinquantina di metri. Si ferma, anche se non si vorrebbe fermare.


QUARTA DI COPERTINA:
Come spesso accade, il destino, attraverso accadimenti inattesi e percorsi imprevedibili, fa incontrare persone che in altre circostanze non ne avrebbero mai avuto l'occasione. Con motivazioni differenti, due fratelli altoatesini, una improbabile coppia ispano-ligure di sconclusionati investigatori, un tranquillo impiegato di una azienda di trasporti internazionali ed una rampante ragazza dai capelli rossi, devono unire gli sforzi per scoprire il motivo di un omicidio camuffato da suicidio. Un ragazzo, alla ricerca di una verità importante, incontra qualcuno che cambierà per sempre la sua vita, rubandogliela.


BREVI CITAZIONI:
"È caldo qui dentro, sudiamo tutti.
Da qualche minuto nessuno parla, riesco a sentire distintamente il respiro di tutti gli uomini presenti. Chi respira lentamente espirando dalla bocca tesa, chi invece affannosamente inspirando generose boccate dalla bocca aperta.
Non c’è, come capita talvolta, dell’imbarazzo in questo silenzio. Percepisco tensione, disappunto e timore o, più propriamente, del terrore. Il mio.
L’attenzione delle persone presenti non si concentra su un solo soggetto, ognuno osserva attentamente un punto preciso davanti a sé.
Io non riesco a togliere lo sguardo dal foro che ho a dieci centimetri dall'occhio destro."

***

“– Frena maricón, non siamo arrivati per primi, – dice Raffaele indicando le persone che, in piedi sulla scala esterna della palazzina, stanno parlando con una signora al piano terra.
– Non smettiamo di camminare e passiamo davanti al cancello lentamente, tu continua a fumare.
– Yo non ho mai fumado in mi vida.
– Ok, allora continua a fare la tua solita espressione da coglione così non insospettisci nessuno.”

mercoledì 29 aprile 2020

SERIE TV RECENSIONE: Designated Survivor (1ª-3ª stagione)

Ciao a tutti, come va?
Io tutto bene anche se non vedo l’ora del 2 maggio quando qui in Spagna si potrà almeno uscire a fare una passeggiata o sport, ma visto che non sono una sportiva accetto la passeggiata ahaha.
In Italia non ho ben capito quando si potrà uscire, perché anche se alcune notizie arrivano sono ovviamente più incentrate nella situazione della Spagna.
Comunque in questi giorni ho finalmente finito di vedere questa serie, voi l’avete vista?


Titolo: Designated Survivor
Genere: thriller, drammatico, azione
Stagioni: 3
Episodi: 53
Durata: 45 min (episodio)
Paese: Stati Uniti d'America
Anno: 2016-2019
Valutazione: 3/5
Trama: Nella notte del discorso sullo stato dell'Unione, un'esplosione distrugge il Campidoglio degli Stati Uniti, uccidendo il Presidente e tutti coloro che sono in linea di successione, ad eccezione del segretario della Casa e dello Sviluppo UrbanoThomas Kirkman, nominato sopravvissuto designato. Secondo la consuetudine nata durante la guerra fredda di tenere al sicuro almeno uno dei componenti della linea di successione presidenziale quando tutte le principali autorità si riuniscono in uno stesso luogo. Kirkman stava seguendo il discorso con la moglie Alex davanti il televisore quando viene portato di fretta alla Casa Bianca poco dopo l'attacco per assumere le funzione di Presidente. Kirkman giura immediatamente come presidente, inconsapevole che l'attacco è solo l'inizio di ciò che verrà.
L'agente dell'FBI Hannah Wells avvia le prime indagini sul luogo dell'attacco, mentre Kirkman è chiamato a gestire lo schieramento di navi da guerra iraniane nello stretto di Hormuz e il redattore di discorsi Seth Wright prepara le parole che il nuovo Presidente dovrà rivolgere alla Nazione.
COMMMENTO:
Ho iniziato a vedere questa serie quando è uscita nel 2016, e devo ammettere che me ne ero innamorata.
Mi piaceva moltissimo il fatto che un politico che non si era mai ritenuto tale diventi presidente in uno dei momenti peggiori della storia americana, ma soprattutto mi piacevano i personaggi e il loro modo di essere.
Thomas Kirkman cerca, omettendo alcuni errori, di essere sempre abbastanza trasparente con il popolo dicendo che anche lui ha sempre odiato i politici bugiardi. Ma poi con l’andare avanti delle stagioni si vede come piano piano inizia ad avere una mentalità più da politico e la dimostrazione l’abbiamo nel finale, dove tutto il rispetto che avevo per lui è scomparso completamente. Bisogna anche dire che però un po’ si sente in colpa, ciò non significa che questo lo renda meno colpevole per ciò che ha fatto, o meglio ciò che non ha fatto.
Tre personaggi che mi sono sempre piaciuti sono Emily, Seth e Hannah.
Seth mi piace perché riesce sempre a tirare su il morale a tutti ma soprattutto anche se i suoi doveri diventato sempre più importanti non si lascia abbattere ma soprattutto c’è sempre per i suoi amici.
Emily  riesce a rimanere fedele fino alla fine ai suoi principi, anche se questo le costa molto perché la porta a trovarsi in disaccordo con Kirkman, soprattutto nell’ultima stagione. il fatto che sia fedele ai suoi principi non significa che non commette errori ma dopo averli commessi cerca di rimediare.
Infine c’è Hannah lei mi piace perché è una donna dura che non si arrende davanti a nulla. Da quando  inizia la sua indagine non si arrende mai, nemmeno quando si mette contro i suoi capi e rischia di perdere il lavoro. L’ho amata dalla prima alla terza stagione.

La terza stagione è stata la stagione più deludente perché qui si parla delle elezioni e ci sono i cambiamenti più grandi di Kirkman, da buona persona a politico. Ma soprattutto in questa stagione vengono inseriti molti personaggi che a mio parere sono messi un po’ lì per allungare la storia. Con questi personaggi in più questa stagione mi ha ricordato un po’ una soap opera.
So che dopo questa stagione non ce ne sarà un altra ma sinceramente non saprei nemmeno se avrei visto una 4ª stagione dato il flop della 3ª.

martedì 28 aprile 2020

RECENSIONE: I custodi dell’ordine di Federica Amalfitano

Ciao a tutti come state?
Mi spiace non aver pubblicato la recensione settimana scorsa ma a causa degli esami non ero riuscita a finirlo in tempo 😞
Voi l’avete letto? Che ne pensate?
Io ammetto che mi aspettavo qualcosa di un po’ diverso, ma anche se non è stato proprio il fantasy che mi aspettavo mi ha intrattenuta e tenuto un pochino con il fiato sospeso.
Qual è il libro che vi ha deluso o lasciato un po’ di amaro in bocca in questa quarantena? Sono proprio curiosa di saperlo ;)

TITOLO: I Custodi dell’Ordine
AUTORE: Federica Amalfitano
Editore: collana Starlight (Pubme)
Genere: Fantasy
Pagine: 230
Prezzo: 13€ (cartaceo) 1,99€ (eBook)
Valutazione: 3,5/5

Trama:
“Moltissimi millenni fa regnava incontrastato il Kaos…”
Così comincia la storia più incredibile che Shaylee Cassidy abbia mai sentito, una storia che ha come protagonisti delle persone dai poteri straordinari: i Custodi dell’Ordine.

Per secoli i Custodi sono riusciti a mantenere l’equilibro tra gli elementi della natura, ma l’armonia rischia di essere distrutta quando uno di loro viene trovato assassinato.

A parlargliene è Colin Williams, il ragazzo più popolare della scuola. Turbata dai suoi occhi verde smeraldo che la seguono ovunque, Shaylee non può fare a meno di rimanerne affascinata. Lei, una ragazza sensibile e taciturna, mai avrebbe pensato di trovarsi un giorno invischiata in una situazione simile.

Cosa può fare per aiutarli? Come può controllare qualcosa di più grande di lei?

“Se sei destinato a essere un Custode, non puoi permettere a dei futili sentimenti di decidere del tuo futuro. Ricordati, Shaylee… il cuore è l’organo più debole del corpo umano. Se lascerai che prenda il sopravvento sulla tua parte razionale, segnerai il resto della tua vita”.

COMMENTO:
Quando ho iniziato questo libro mi ha da subito attirato la storia, che ho trovato un po’ diversa dai soliti fantasy ma poi arrivando a metà ho iniziato a far fatica a leggerlo perché l’ho trovato un po’ infantile. Ma andiamo per punti.

La storia in sé ha molto potenziale, ma si concentra troppo su Shaylee e quello che le succede e l’azione che dovrebbe essere la parte centrale di una storia come questa viene praticamente lasciata per gli ultimi capitoli.
All’inizio pensavo sarebbe stata una storia piena di colpi di scena, ma a parte qualche rapimento senza che accada davvero nulla , la storia si incentra tra i sentimenti che di Shaylee per Colin e Killian. Per questo mi è sembrata più una storia d’amore adolescenziale, e il fatto che alcuni di loro, ad esempio Colin, abbiano più di 100 anni proprio non si nota anzi…
Praticamente tutti si comportano come dei ragazzini, e lo posso accettare da Shaylee che lo è davvero, ma gli altri sono un po’ cresciuti per questi comportamenti.

Bisogna dire però che la storia è scritta molto bene e che si legge con piacere. E anche se non è esattamente il fantasy che mi aspettavo mi ha lasciato un po’ con il fiato sospeso cercando di capire quello che stava succedendo e come il Kaos fosse riuscito ad essere così forte anche se i 4 Custodi erano presenti.

Il finale mi è piaciuto anche se mi è dispiaciuto molto che andasse a finire così perché in fondo, non vi dico chi se no vi farei uno spoiler, era un brav@ ragazz@ e mi è dispiaciuto moltissimo.
Comunque bisogna dire che la scelta di Shaylee era abbastanza scontata, però non mi aspettavo che lui potesse essere così dolce nei suoi confronti, mi si è quasi sciolto il cuore quando prima della battaglia le ha detto che avrebbe fatto di tutto per salvarla.E nel finale dimostra quanto ci tenga a lei, forse quasi a diventare melenso.


lunedì 27 aprile 2020

TATTOO DAY: Gemelli

Ciao a tutti, come avete passato il weekend?
Io l’ho passato studiando e facendo lavori ma ovviamente non si può definire weekend senza leggere, per fortuna sono ottime letture quelle che sto facendo in questo periodo.
Voi cosa state leggendo?
GEMELLI
è il terzo segno dello zodiaco, rappresenta la dualità e il contatto umano. In alcuni zodiaco a rappresentare questo segno si vedono due gemelli dello stesso sesso (a volte un maschio e una femmina) che si stringono le mani, mentre in quello copto compare una coppia di amanti.
Fra i tratti positivi che la tradizione astrologica assegna ai nati sotto l’influenza di questo segno non si deve dimenticare l’intelligenza e la spiccata capacità di comunicare a livello sociale; fra le qualità negative spiccano l’incostanza e una tendenza marcata al pettegolezzo.

Estratto preso da Terisa Green;Greg James. "L'arte del tatuaggio”


COVER REVEAL: The Royal Trials - Il cercatore di Tate James


Ciao a tutti, eccomi qui con un nuovo cover reveal della Queen Edizioni e una nuova promozione che inizierà il 1° maggio.

TITOLO: The Royal Trials - Il cercatore
AUTORE: Tate James
EDITORE: Queen Edizioni
GENERE: Fantasy
Pagine: 300
Prezzo: 12,90€ (cartaceo) 3,99€ (Ebook)
DATA DI PUBBLICAZIONE: 14 Maggio 2020

TRAMA:
Una prova da superare. Una corona da trovare. Un cuore da salvare.
Nessuno ha mai detto che le Prove Reali sarebbero state facili, nemmeno per una ladra come Rybet Waise. Ma niente avrebbe potuto prepararla alle tempeste magiche, agli animali mutanti e ai perfidi dèi che si metteranno sulla sua strada.
Ma Rybet non ha tempo per le lacrime, perché solo poche ore dopo aver fatto un bagno nel sangue del principe Alexander, sarà costretta a partire per una missione. La seconda prova richiede che venga trovato un artefatto magico, la corona perduta della regina Ophelia.
Libera dai pressanti confini del palazzo reale, Rybet dovrà confrontarsi non solo con le altre concorrenti, ma anche con la terra stessa. La magia è diventata più selvaggia che mai, e gli dèi sono tornati per concludere la partita.
Il rapporto con i principi, decisi a non condividere più il cuore di Rybet, non potrà che rendere tutto più complicato per la povera ragazza dello Stagno...
Rybet farà di tutto per uscirne viva e per non farsi spezzare il cuore.

Autore:
Tate James è una scrittrice USA Today Bestseller di Fantasy, Paranormal Romance, Urban Fantasy e a volte si diletta in Romantic Suspense. È nata e cresciuta nella terra della Long White Cloud, in Nuova Zelanda, ma ora vive in Australia con il marito, i suoi figli, e un animaletto peloso.
È amante di libri, vino rosso, gatti e caffè, e non è assolutamente una persona mattiniera. È sarcastica, impreca molto e fa fin troppe battute sconce.




sabato 25 aprile 2020

SEGNALAZIONE: Good Morning Darkness (trilogia completa) di Daniela Vanni

Eccomi di nuovo, con la seconda segnalazione.

Arriva in casa Darklove (Pubme) la trilogia completa di Daniela Vanni in un unico volume, pronto a stravolgere tutto quello che credevate possibile, tutto quello che ancora non sapete. Maya e Damon sono pronti a perdersi e a ritrovarsi, perché a volte, questo è l’unico modo per tornare a vivere davvero. E anche perché, spesso, per trovare noi stessi e quello a cui siamo destinati, dobbiamo metterci in viaggio, senza sapere dove quella strada ci porterà. 
E voi, siete pronti a perdervi davvero?

Titolo: Good Morning Darkness (Trilogia completa)
Autore: Daniela Vanni
Genere: Romance
Pagine: 1200
Volume: Unico (serie #Live)
Prezzo: 2,99€
Uscita prevista: 28 Aprile 2020
Disponibile: Formato e-book su Amazon e Kindle Unlimited
Pubblicato da: Collana digitale Darklove/Pubme

TRAMA: 

La felicità è una scelta. spesso, la più difficile.

L’anima è fatta di buchi, solchi, pieghe. Ma anche di ferite ricucite, risalite impossibili, momenti indimenticabili. Lo sa bene Maya Tail, perché la sua anima è costantemente in bilico tra quei buchi senza fondo e quelle ferite ricucite con troppa poca cura. Ma se c’è una cosa che l’ha sempre fatta sentire a casa è la musica, ovunque lei andasse e nonostante tutto. Continuamente a metà strada tra paradiso e inferno, scelte giuste e desideri sbagliati, Maya dovrà fare i conti con le sue dipendenze, con le sue parti più oscure, con un amore che le fa a brandelli il cuore, lo stesso in grado di rimetterne insieme i pezzi. Damon è la sua maledizione, ma anche la sua salvezza. Può qualcuno essere la malattia e insieme anche la cura di qualcun altro?
In viaggio tra New York, Barcellona e Los Angeles, Maya dovrà scoprire se stessa, affrontare il dolore (quello più nero) e sperare in un futuro diverso, forse migliore.
Maya è buio. Maya è luce. E quando non sai ancora bene chi essere, forse puoi ancora scegliere da che parte stare. Ma per questo viaggio ci vuole coraggio, coraggio da vendere. E, a volte, l’amore non basta. A volte, dobbiamo salvarci da soli, perché non c’è posto migliore di noi stessi dove provare ad essere davvero felici.

Volume unico serie #Live
1. Good Morning Darkness live in New York
2. Good Morning Darkness live in Barcellona
3. Good Morning Darkness live in Los Angeles


ESTRATTO:
“Tutti avevano trovato pace, avevano lottato, ma alla fine avevano fatto pace con loro stessi. Tutti avevano trovato un equilibrio in quel mondo fatto di desiderio e buone occasioni per farsi male. Ma lei no, lei aveva gettato la spugna. Si era arresa. E non c’è buio più nero di quando uno decide di arrendersi.”

SEGNALAZIONE: Redemption di Jessica Therrien

Ciao a tutti, ieri avrei dovuto pubblicare due segnalazioni ma dopo il secondo esame sono crollata.
Quindi eccomi qui oggi con la prima segnalazione 😍
É il terzo e ultimo volume della trilogia “I figli degli dei”, voi avete letto i primi due volumi?
Io sì e devo dire che mi sono piaciuti, qui trovate le recensioni: Oppression e Uprising
Spero di potervi parlare presto anche di quest’ultimo ;)

Titolo: Redemption (I Figli degli Dei – Vol. III)
Autrice: Jessica Therrien
Genere: Urban Fantasy/Young Adult
Editore: Dunwich Edizioni
Pagine: 300
Prezzo: ebook 4,99€ (offerta lancio a € 0,99 fino al 1 maggio 2020)
Data di Uscita: 24 aprile 2020

Link d’acquisto: 
Amazon: https://www.amazon.it/dp/B087M4P44N/
Kobo: https://www.kobo.com/it/it/ebook/redemption-i-figli-degli-dei-vol-iii

TRAMA:
Il capo del Consiglio, Christoph, è morto per mano di Elyse e i Discendenti iniziano a uscire allo scoperto, rivelando il loro segreto al mondo. Alcuni credono che sia la Profezia che giunge a compimento, ma tale profezia comporta anche delle conseguenze drammatiche. Non era destinata a essere pacifica come molti avevano sperato.
Umani e Discendenti lottano per convivere in un mondo che non è pronto a un cambiamento del genere. L’America è divisa. Coloro che glorificano questa razza sovrannaturale credono che i Discendenti siano sul serio le divinità di cui sostengono di portare il sangue. Altri li vedono come una minaccia.
Quando Elyse dà alla luce l’oracolo della nuova generazione, ha un’ultima visione: una guerra. La distruzione delle principali città del Paese e la fine dell’America come la conosciamo.
Dopo la nascita di sua figlia, Elyse si ritrova priva della capacità di prevedere il futuro. Nel disperato tentativo di salvare il mondo dal conflitto, ripone la sua fede nella speranza che i Discendenti siano la chiave per la sopravvivenza. Dopotutto hanno le abilità per fornire a una società distrutta i mezzi per resistere.
Solo dalle ceneri può nascere un nuovo mondo.


L’AUTRICE:
Jessica Therrien ha trascorso la maggior parte della sua vita nella piccola città di Chilcoot, in California, in alto nelle montagne della Sierra Nevada. In questa città di quasi cento abitanti, senza lampioni o negozi di alimentari, c’era poco da fare se non trovare un modo per essere creativi. Sua madre, l’insegnante locale di inglese, l’ha ispirata a fare tutto ciò che era artistico e ha instillato in lei l’amore per le lingue. Jessica attualmente vive nel sud della California con suo marito e i loro due figli. È l’autrice della trilogia I Figli degli Dei e dei romanzi Carry Me Home e The Mercenary’s Daughter. Potete trovarla online all’indirizzo www.jessicatherrien.com

venerdì 24 aprile 2020

COVER REVEAL: John di Karen Morgan

Ciao a tutti, come state?
Oggi sono felice di annunciarvi che presto uscirà un nuovo romanzo di Karen Morgan, non vedo l’ora di leggerlo e dirvi cosa ne penso 😍
Voi avete letto i romanzi di questa autrice?

TITOLO: John
AUTRICE: Karen Morgan
GENERE: New Adult/Contemporary Romance
EDITORE: Self Publishing
Romanzo autoconclusivo
Data di pubblicazione: 29 aprile 2020 (Su Amazon e nel programma Kindle Unlimited)
Prezzo: 0,99€ (eBook) cartaceo ancora da definire


TRAMA:
Credevo che l’amore fosse felicità e passione, ma è anche dolore e devastazione.
E io lo so bene.
Sono Janet Lane e ho fatto la cazzata più grande della mia vita.
Ho perso la testa per John Crowell.
Sono rimasta ammaliata dai suoi occhi profondi e azzurri come il mare.
Incantata dalla sua voce e stregata dal suo profumo.
Innamorarmi di lui non era previsto ed è stato un fottuto errore.



giovedì 23 aprile 2020

SEGNALAZIONE: Se potessi dirti di Monique Vane

Ciao a tutti e buon giovedì, come state?
Io domani ho un esame e sto impazzendo perché non credo che andrà molto bene, ma ci proverò.
In più non vedo l’ora che sia sabato perché è il giorno della pizza ahaha, ormai questa è tutta la festa che si può avere.
Voi come state affrontando la quarantena?

Titolo: Se potessi dirti
Autore: Monique Vane
Serie: Purple Series vol.1
Editore: Self Publishing
Data pubblicazione: 23 Aprile 2020
Genere: Romanzo Erotico
Prezzo: 10,99€ (cartaceo) 2,99€ (eBook)
Kindle Unilimited: disponibile


TRAMA:
L’assenza non si può colmare né rimpiazzare, ma il destino può stupirti, riempiendo quei vuoti che senti profondi.
Sono stata segretamente innamorata di lui per tutte le superiori, ma la vita ci ha divisi, fino a quando lo ha riportato sulla mia strada.
Il suo volto è più maturo, il suo sguardo più intenso, la sua bocca incredibilmente peccaminosa.
So che questa volta cederò. So che mi farà sua per sempre, ma non so come ne uscirò da tutto questo.

Estratto:
«Hai un’opinione alquanto romantica sull’amore...»
«Ho smesso di credere nell’amore tanto tempo fa.
È solo dolore. Niente che possa renderti una persona migliore.»

Biografia
Monique Vane è uno pseudonimo, creato nel momento in cui Dorian Gray è entrato nella mia vita. Ho 26 anni e Sono nata e cresciuta a Milano diplomandomi in operatrice e tecnica dei servizi turistici, ora vivo in provincia di Bari. Amo profondamente la mia Milano e appena posso corro a trovare la mia famiglia. La voglia di scrivere è ar-rivata nel momento in cui ho sentito il bisogno di far uscire parti di me che mi stavano scomode. Un po’ per terapia, un po’ per sentirmi sempre meglio. Primo libro pubblicato è Legate per sempre scritto a quattro mani in-sieme a Claire Heart.

Social:
Instagram: @moniquevaneauthor
Facebook: Monique Vane Author
www.moniquevane.com

mercoledì 22 aprile 2020

SEGNALAZIONE: Il principe virtuoso - il matrimonio di Giudetti Lina

Rieccomi oggi per segnalarvi una nuova uscita. Questo è il secondo volume della serie “Il principe virtuoso”, voi ne avete sentito parlare? Avete letto il primo volume?

Titolo: Il principe virtuoso - il matrimonio
Secondo volume della trilogia
Autore: Giudetti Lina
Genere: fantasy romance
Pagine: 490
Data dell’uscita: 22 aprile 2020
Prezzo: 2.99€ (eBook); kindle unlimited

TRAMA:
Dopo aver rapito Jamina, Tristan è intenzionato a tenerla con sé e a pianificare la vendetta contro gli Azlemiti e il loro re. Aiden è disposto a tutto pur di poter ritrovare l'amore della sua vita.Fra complotti, intrighi, insidie e un pizzico di fantasy, la storia d'amore fra Jamina e Aiden continua in questo secondo capitolo della trilogia.
"Mi è bastato un attimo per innamorarmi di te, ma non mi basterà l'eternità per continuare ad amarti"
Biografia autrice: Lina Giudetti è nata a Taranto sotto il segno del leone. È una donna riservata e sognatrice. Adora leggere e scrive per passione e diletto. In particolare, è appassionata di mitologia, di religione e storia, ma anche di horror, fantasy e romance, elemento o genere che inserisce in quasi tutti i suoi libri. Il suo primo libro lo scrisse a mano a quattordici anni, quando gli eBooks ancora non esistevano, ma non lo pubblicò mai. Pubblicò per la prima volta una sua opera, "Anime Eterne", nel 2003, con una casa editrice della sua città. Era l'epoca preeBooks e quindi, a quei tempi, il romanzo venne distribuito solo in formato cartaceo in tutte le librerie della sua città.

FILM RECENSIONE: Il suo ultimo desiderio

Ciao a tutti come state? 
Ieri per me è stata una giornata stressante, mi sono resa conto che ho studiato poco o niente da quando è iniziata la quarantena e ora sono con l’acqua al collo. Ma più penso a quello che devo fare più mi stresso e questo sta diventando un circolo vizioso che non so come interrompere ora che è iniziato. Ma soprattutto vorrei leggere e soltanto leggere ma se lo faccio ovviamente mi sentirei in colpa quindi non riesco a leggere 😭
Ma parliamo di cose più felici, voi avete visto questo film?


Titolo: Il suo ultimo desiderio
Genere: drammatico, thriller
Durata: 115 min
Anno: 2020
Paese:  Stati Uniti d'America
Valutazione: 3,5/5
Trama: Elena McMahon, una delle migliori reporter nel suo campo con alle spalle anni di esperienza, sta indagando su un traffico d'armi in America Centrale, quando scopre che chi si nasconde dietro al contrabbando è proprio suo padre. Incontrato il genitore per dissuaderlo dai traffici illeciti, Elena scopre che l'uomo è gravemente malato e le chiede come ultimo desiderio di consegnare per lui una commissione. Nonostante sia in pieno disaccordo, la giornalista accetta, convinta che in questo modo possa riuscire anche a trovare il bandolo della matassa di questo contrabbando e risolvere il caso. Spinta sempre più nell'occhio del ciclone, la reporter finirà per diventare una delle protagoniste della vicenda, ritrovandosi intrappolata in un'intricata ragnatela, in cui è difficile trovare una via d'uscita pulita. L'unico che sembra poterle essere d'aiuto è l'agente segreto Treat Morrison, del quale finirà per innamorarsi.
COMMENTO:
Quando ho iniziato a guardare questo film mi aspettavo qualcosa di diverso; dato che me lo avevano consigliato non ho letto nemmeno la trama quindi non sapevo di cosa parlasse con esattezza.
Mi è piaciuta moltissimo la tenacia di Elena, la protagonista. É una giornalista che non si tira indietro davanti a nulla, nemmeno quando capisce che lo scoop che sta inseguendo potrebbe ucciderla. 
Si capisce fin da subito che la storia sarà piena di colpi di scena.
Inizia mostrandoci come Elena si spinge in zone protette per scoprire cosa sta succedendo, ma soprattutto si vede come i soldati di El Salvador uccidono i giornalisti ma Elena e la sua amica riescono a scappare. Poi vediamo come dei pezzi grossi parlano degli articoli pubblicati da Elena e di come fermarla. Questi sono tutti indizi che mi hanno fatto subito pensare ad un film con molti colpi di scena e con un po’ di suspense.
Quello che però non mi ha convinto molto è che la storia è un po’ confusa, ci sono stati momenti che non capivo esattamente cosa stesse succedendo o come e il perché alcuni personaggi apparissero a caso e lei non si rendesse conto che era abbastanza strano.
Il finale è quello che mi ha sconvolta di più, non me lo sarei mai aspettata. Certo sapevo o almeno avevo intuito chi fosse il responsabile dietro al traffico d’armi, ma di certo non mi aspettavo che andasse a finire così.

lunedì 20 aprile 2020

TATTOO DAY: Toro

Ciao a tutti e buon lunedì, come state? Come procede la quarantena?
Io ho deciso che non voglio più pensare a quando usciremo perché più ci penso e più penso che resterò chiusa in casa per l’eternità ahahah.
Oggi parliamo del significato del simbolo del toro e tornano anche le 3 settimane con il significato dei segni zodiacali.

TORO
è il secondo segno dello Zodiaco e si colloca fra l’equinozio e il solstizio. 
Graficamente viene rappresentato dall’immagine di un toro e, tenuto conto di questo, il soggetto Toro è associato alla natura animale, al piacere della vita, alla capacità di lavorare duramente.
Le persone nate in questo intervallo zodiacale sono generalmente affidabili e quanto mai pratiche, ma anche possessive fino a diventare ossessive.

Estratto preso da Terisa Green;Greg James. "L'arte del tatuaggio”.

giovedì 16 aprile 2020

SEGNALAZIONE: Cuore oscuro di Mariarosaria Guarino

Ed eccomi con la terza segnalazione, questa volta di un fantasy della collana della Starlight :)

Titolo: “Cuore oscuro – The destiny’s stone”
Autore: Mariarosaria Guarino
Editore: collana Starlight
Genere: Fantasy
Pagine: 202
Data di pubblicazione: 18 aprile 2020 
Prezzo lancio di 0,99€


Trama:

Una fata egoista e superba, questo si aspettano che sia il re della corte unseelie, dove gli esseri hanno tutti un’indole malvagia. Ma Aidan è molto di più: mascherati da battute e dimostrazioni della propria grandezza, si celano in lui anche degli atti di gentilezza e il suo pensiero è sempre fisso al benessere del popolo.

Quando però il principe degli elfi si presenta a palazzo per chiedere aiuto, parlandogli dei poteri di una gemma che si è incrinata e porterebbe alla distruzione del mondo magico, Aidan non è convinto delle sue parole. La pietra del destino è solo una leggenda, non ci sono prove della sua esistenza e nessuno sta minacciando il suo regno.

Questo finché, un giorno, una creatura oscura ignora i suoi ordini. Nessuno si è mai ribellato prima e questo lo spinge a partire, insieme agli altri rappresentanti dei regni magici: la bella ninfa Alfea, il saggio principe degli elfi e l’affascinante delegato della corte seelie, una creatura diffidente e determinata a tenerlo lontano. Alistair è tutto ciò da cui Aidan vorrebbe fuggire, ma farsi beffe di lui lo diverte. Per la fata della luce lui rappresenta un pericolo, ma l’attrazione e le prove sempre più intime a cui vengono sottoposti mettono a dura prova la loro resistenza.

Quello che inizia come un viaggio per la salvezza, si rivela presto un percorso ricco di ostacoli dove non sono richiesti solo l’uso della magia o l’abilità nel risolvere i problemi, ma anche la capacità di fronteggiare i tormenti interiori, i dolori passati… e se stessi.


“Non volevo fargli del male, volevo solo che mi lasciasse in pace e che tutto tornasse come prima, perché quando non lo conoscevo potevo fingere che tutto andasse per il meglio, che il mio mondo fosse perfetto.”


Estratto:
«Bene, uno a zero per te, anche se non è finita qui».
Facendo forza sull’arma del nemico mi alzai in piedi. Il corpo, tremante, era ancora attraversato dalle scariche di energia nate dall’incantesimo elfico, ma non mi feci spaventare dalla sofferenza. Ci ero abituato, ero cresciuto assieme al dolore ed era parte di me, così mi concentrai e cercai il centro del potere dell’oggetto stretto tra le mie dita. Se non potevo usare la mia magia avrei usato la sua, visto che in quel momento eravamo legati. Benché ogni passo facesse male non era importante: avrei vinto. Sollevai gli occhi sul mio avversario e strinsi la mascella.
«Aidan, cosa fai?»
«Combatto».
«Fermati, non volevo davvero affrontarti, ero solo curioso di scoprire le tue tecniche».
«Ora le vedrai».
«La spada ti prosciugherà, è pericoloso».
«Nessuna stupida spada può avere la meglio sul re delle fate oscure».
Avanzai di un passo e mossi le dita della mano sinistra per stringere le maglie che intrappolavano Saulius, facendogli emettere un leggero verso di disapprovazione misto a sofferenza.
«Smettila e accetta una conclusione dello scontro a pari merito».
Digrignai i denti e proseguii verso di lui, con passi incerti e lenti, stringendo ancora la presa sull’arma incantata e intensificando, al contempo, l’incantesimo che lo teneva prigioniero.
«Accetta la sconfitta, Saulius».
Sentivo la forza crescere assieme al dolore, e percepii il cambiamento prima ancora di sapere che era in corso. Quando mi lasciavo andare del tutto al mio potere dovevo anche mettere in conto di perdere il controllo.
«Cosa ti sta succedendo, Aidan?»
«Ti sto mostrando ciò che sono davvero e il motivo per il quale governo la corte unseelie».
Lo sguardo del mio avversario divenne serio, la bocca una linea sottile.
«Che cosa accade se non ammetto di aver perso contro di te, Aidan Leaf, mi ucciderai?»
Il principe era intontito dal potere che lo stava trattenendo e che gli impediva di muoversi, ma la sua domanda era lucida e mi sorprese, riscuotendomi dal torpore mentale in cui ero precipitato nel richiamare tutta l’energia di cui ero dotato.
“Cosa sto facendo?”
Lasciai la presa sulla spada di Saulius, adesso priva dell’incanto che lui aveva intessuto e che io avevo manipolato, non senza sforzo, per usarlo contro di lui e dare maggiore forza alla rete magica. Tornai a respirare normalmente, nel tentativo di calmare il battito accelerato del mio cuore, e riacquisii in parte la lucidità mentale.
«Io…»
Ero confuso.

SEGNALZIONE: Our Days - i nostri giorni di Effe Scrive

Eccoci con la nostra seconda segnalazione del giorno 😍

Titolo: OUR DAYS, i nostri giorni
Autore: Effe Scrive
Genere: storia d'amore - narrativa.
Pagine: 523
Prezzo: 24€ (cartaceo) 2,99€ (eBook)
Data di uscita: 21 aprile 2020

QUARTA DI COPERTINA

Alex e Karen, due anime tutt’altro che pure. Per loro non vale la regola “gli opposti si attraggono", ma “gli uguali si distruggono.”

Due mondi che continuano a scontrarsi come oceani separati, passioni incontrollabili, lacrime e bugie. Troppo orgogliosi per ammettere che qualcosa in loro è inevitabilmente cambiato, per rendersi conto che nonostante tutto, l’unica cosa che riescono a pensare ogni volta che le cose precipitano è:"o con te, o con nessun altro."

INCIPIT DEL LIBRO


Pittsburgh, Pennsylvania

Giugno 2009

Un’estate come le altre, col caldo umido che ti appiccica i vestiti addosso; sulla riva del fiume Allegheny un nutrito gruppo di ragazzini ha trovato riparo dal sole rovente, scavalcando la recinzione di uno dei giardini sulla strada, con un gran vociare e tante risate. Lo fanno sempre, da due anni a quella parte.

Sono rumorosi e spensierati, sdraiati al sole sugli asciugamani colorati, mentre una vecchia radio a batterie gracchia gli ultimi successi pop.



BREVI CITAZIONI DAL LIBRO

1. Mia nonna diceva sempre che chi nasce sotto una cattiva Stella poi ci resta per sempre, ed io credo che avesse ragione. Ci pensavo ogni notte, quando tornavo a casa da sola e l'unico rumore intorno a me era quello dei tacchi a spillo sul cemento, ci pensavo in quelle notti in cui aprire le gambe era decisamente più facile nell’aprire il mio cuore, quando mi infilavo nei letti di uomini sconosciuti bramando quell'amore che non ero mai riuscita ad avere. Non era stato l'amore a portarmi lì, quella notte, ma la mia Stella. Una Stella eclissata dal buio perenne che abitava la mia anima. Una Stella cattiva, proprio come me.



2. Alla fine dell'autunno, poco dopo aver compiuto vent'anni, Karen andò via da Pittsburgh. Si trasferì in un altro stato, con lui, portandosi via il mio cuore, impacchettato e con un bel nastro sopra, insieme a tutti i suoi vestiti e alle sue scarpe col tacco. Lo buttò sul mucchio di roba che non le serviva più e lo dimenticò. Dimenticò il rumore del suo battito, che ancora una volta suonava per lei. Si ama solo una volta con tutta l'anima, ed oggi io lo so: era lei.

SEGNALAZIONE: CEO (Complicata. Egocentrica. Ossessionata.) di Franinwonderland

Ciao a tutti, come state?
Oggi è il giorno delle segnalazioni, quindi iniziamo con la prima della giornata.
Il libro di cui vi parlo è uscito due giorni fa, ne avete sentito parlare. Avete intenzione di leggerlo?

Fa il suo scoppiettante esordio in casa Brightlove (Pubme), una giovanissima e super frizzante Franinwonderland, con un chick-lit che non potrete non amare. Una storia che saprà conquistarvi, battuta dopo battuta, imprecazione dopo imprecazione, fino a strapparvi una risata fresca e rilassata. Perché, statene pure certe, lì dove c’è un paio di scarpe nuove firmate, troverete una Tanya Stewart pronta a farsi entrare quello perfetto, quello che ogni donna sogna. Quello che più ha a che fare con il miglior happy ending possibile…

Titolo: CEO – Complicata. Egocentrica. Ossessionata.
Autore: Franinwonderland
Genere: Chick-lit
Pagine: 196
Volume: Autoconclusivo
Prezzo: 2,99€ (eBook)
Uscita prevista: 14 Aprile
Pubblicato da: Collana digitale Brightlove, (Pubme)

SINOSSI:
L’amore è l’unica griffe che conta davvero.

Manhattan, New York City.
Lei: Thanika Rania Dorothea Stewart. Una boriosa, acida, giovane ereditiera.
Lui: Peter Evans. Un sexy nerd, con un illegale lato B e nemmeno un soldo bucato in tasca.
Quando si incontrano per la prima volta, nessuno dei due immagina, neanche lontanamente, che un fugace e bollente momento nella piscina di lei, si trasformerà nel preludio perfetto per la tragedia epica dell’anno.
A soli diciannove anni, il padre di Tanya, le affiderà le redini della sua preziosa azienda. Lo stesso padre che le metterà alle costole un petulante e fin troppo saccente Peter Evans, a tenerla d’occhio. I due, come da copione, fingeranno di non conoscersi, ma ad ogni insolente battuta di Tanya, lui si sentirà in dovere di ricordarle l’esatto contrario. E poi si sa, per ogni commedia romantica che si rispetti, arriva sempre quel momento in cui tutto va a rotoli, peggio di una modella rinsecchita che non sa stare su delle Louboutin. E sarà allora che la nostra eroina glitterata, dovrà mettere su la sua maschera migliore e schiacciare sotto le sue Jimmy Choo tutti i traditori. Ma se uno di quei traditori avesse delle chiappe d’oro difficili da dimenticare? Perché, diciamocelo: quando incontri l’uomo perfetto, è difficile rinunciarci, tanto quanto a dei saldi primaverili da Gucci.


Perciò, sfoderate il vostro outfit migliore, ragazze! Perché fa il suo esordio in casa Brightlove (Pubme), la penna graffiante, politicamente scorretta e super glamour di Franinwonderland. E, ricordate: l’amore è l’unica griffe che conta davvero.

ESTRATTO:
"Stai bene?"
Con i tuoi addominali ad altezza occhi? Tesoro, sto divinamente! Che me lo chiedi a fare?


La Brightlove seleziona e pubblica romanzi inediti di genere Young Adult, New Adult e Chick-lit
Per info, invio manoscritti e newsletter: collanabrightlove@gmail.com

mercoledì 15 aprile 2020

RECENSIONE: Il marchio del sole di Ornella Calcagnile

Ciao a tutti di nuovo, oggi vi parlo del primo volume di una saga urban fantasy con protagonista Laurie, una ragazza molto tenace ma che allo stesso tempo ha i suoi difetti. 
Leggendo questa storia mi sono sentita parte del mondo creato da Ornella Calcagnile, infatti non vedo l'ora di leggere il seguito.
Voi l’avete letto? Che ne pensate?

Titolo: Il Marchio del Sole
Autrice: Ornella Calcagnile
Editore: Nativi Digitali Edizioni
Sito web editore: www.natividigitaliedizioni.it
Genere: Urban Fantasy, Fantasy Romantico
Collana: “Fantasy”
Prezzo: Ebook 2.99€, cartaceo 12€
Pagine: 213
Valutazione: 4/5

TRAMA:
Laurie è una ragazza come tante, attraente ma discreta, eppure dietro l’apparenza da tranquilla studentessa cela un grande segreto, che tenta di nascondere anche a se stessa. Quando si trasferisce all’Hidden Knowledge Manor College e fa la conoscenza di alcuni personaggi misteriosi, tra cui Seth, un ragazzo dark implicato nel sovrannaturale, e il presuntuoso ma affascinante Blake, questi segreti iniziano a venire a galla.

Vampiri, wiccan, mortali, sciamani; molte creature, anche temibili, sono coinvolte nella ricerca della Pietra del Sole, un talismano il cui marchio è in grado di rendere i vampiri immuni alla luce diurna, dando così inizio a una lotta per il predominio, in cui Laurie si troverà invischiata e dovrà prendere decisioni difficili per salvare le persone a lei care.

“Il Marchio del Sole” è il primo volume della saga urban fantasy, ma con un deciso tocco romance, di Ornella Calcagnile, che vi farà restare incollati alle pagine, tra creature sovrannaturali, scontri sanguinari, leggende arcane, passioni e tradimenti…

COMMENTO:
Ho iniziato questa storia sabato e l’ho finita oggi a causa delle feste, perché in realtà è una storia che si legge tutto d’un fiato.
Essendo il primo volume di una saga mi aspettavo che fosse introduttivo, ma fina da subito abbiamo azione e suspense. La storia inizia con presentarci a Laurie nel suo primo giorno di università ma man mano che la storia va avanti capiamo che nel suo campus succedono cose strane. Ma quello che colpisce ancora di più è come si capisce che Laurie nasconda molti segreti, sopratutto uno, ma l’autrice riesce a tenerli nascosti al lettore finché non decide che è arrivato il momento di svelarlo.

Mi sono molto affezionata ai personaggi soprattutto a Blake e Miriam, mentre non sono riuscita ad affezionarmi totalmente a Laurie perché in alcuni momenti l’ho odiata profondamente. Come ha potuto far soffrire in questo modo Blake quando lui le è sempre stato accanto.
La persona che ho odiato di più è un vampiro traditore, di cui non mi sono mai fidata, ma di cui non faccio il nome per non spoilerare. Nell’ultima parte della storia avevo iniziato a pensare che fosse molto strano e inquietante ma non volevo credere che sarebbe potuto arrivare a tanto.
Non vedo l’ora di leggere il prossimo volume per scoprire cosa succederà ai nostri personaggi, perché devo ammettere che il finale mi ha spezzato il cuore.

Lo stile di scrittura dell’autrice mi è piaciuto molto, è fluido e semplice questo fa sì che la storia scorra molto facilmente.
Mi piacerebbe però qualche dettaglio in più sui personaggi, non mi è piaciuto molto il fatto che il loro passato sia stato raccontato così velocemente, soprattutto quello dei due gemelli.

Se volete leggere una storia con molta azione, suspense e colpi di scena questa è la storia giusta. Anche perché sì la storia si incentra soprattuto sui vampiri, ma troviamo anche molta magia.

SERIE TV RECENSIONE: Unorthodox

Ciao a tutti come state?
Avete sentito parlare di questa nuova serie su Netflix?
La storia è molto bella e toccante anche se un po’ lenta. 
Voi l’avete vista?


Titolo: Unorthodox
Genere: drammatico
Stagione: 1
Episodi: 4
Durata: 53-55 min
Paese: Germania
Anno: 2020
Valutazione: 3,5/5
Trama: La diciannovenne Esty è una ragazza di fede ultra-ortodossa chassidica che vive nel quartiere di Williamsburg, a Brooklyn, dove è costretta a seguire le rigide regole della comunità. Esty, come tutte le donne della comunità, non può leggere la Torah, cantare o studiare musica, è destinata solo a concepire figli. Dopo un anno di matrimonio combinato decide di scappare a Berlino e rifarsi una nuova vita. Con pochi soldi e con l'aiuto di un'amica, vola in Europa dove vive la madre, anche lei scappata anni prima dalla comunità. Suo marito Yanky, dopo aver scoperto che la moglie è incinta, si reca a Berlino con suo cugino, per ordine del loro rabbino, per cercare di trovarla e riportarla a casa.

COMMENTO:
Questa è una storia vera che parla di Esty, una ragazza nata in una comunità con regole molto ferree, sopratutto per le donne.
Esty è una ragazzina molto introversa considerata diversa a causa della madre, e quando decide di scappare il paragone con la madre è palese. Lei è scappata ma non è assolutamente colpa del marito perché gli uomini non posso fare nulla di male.

Questa serie mostra molto bene i momenti della fuga e il suo arrivo in Germania, ma mostra anche il prima, quando si è sposata e l’anno di matrimonio con Yanky.
Descrive molto bene il modo in cui si vive in questa comunità ma soprattutto quello che più mi ha sconvolto è il fatto che di Esty alla comunità non importa nulla ma quando scoprono che è scappata perché incinta allora li mandano sulle sue tracce.
Mi ha commosso molto il fatto che in una città come Berlino grazie alla musica Esty sia riuscita a trovare amici e un modo per fuggire definitivamente.

Quello che non mi ha convinto è il fatto che sia una miniserie e non un film. Molto probabilmente mi sarei lamentata anche del film che sarebbe stato troppo lungo, ma ho trovato un po’ inutile fare una miniserie perché la storia è diventata troppo lenta.
Pur di riempire 4 episodi hanno dovuto allungare la storia con molti piccoli dettagli, alcuni dei quali a mio parere inutili e messi lì per allungare l’episodio.
Ci sono stati alcuni momenti mentre stavo guardando che mi annoiavo e avevo quasi voglia di cambiare serie perché non ne potevo più. Ho deciso di finirlo perché volevo sapere e devo ammettere che la storia è interessante ma soprattutto fa riflettere.

martedì 14 aprile 2020

TATTOO DAY: Orchidea

Ciao a tutti, come state?
Ieri come ho detto su Instagram non avevo voglia di mettermi a scrivere, in realtà non avevo proprio voglia di fare nulla. Ieri è stata la classica giornata in cui vuoi solo far parte del divano o nel mio caso del letto. Quindi oggi vi parlo dell’Orchidea un fiore che mi è sempre piaciuto nei tatuaggi ma che so non donerebbe con me. 
Voi avete questo tatuaggio o state pensando di farlo?
ORCHIDEA
Senza dubbio l’orchidea è il fiore favorito quando si parla di tatuaggi.
L’orchidea selvaggia è considerata a livello universale un simbolo di fertilità, soprattutto in Cina, dove è anche vista come un’immagine di perfezione. Nelle leggende anglosassoni i suoi petali purpurei sono le gocce del sangue di Cristo.
Tuttavia, questo fiore meraviglioso, oltre a quelli appena citati, richiama anche altri significati opposti, legati al concetto di morte. Questo, comunque, non impedisce che la sua bellezza trionfi sempre e sempre venga apprezzata in tutte le sue numerose specie: l’orchidea uomo, l’orchidea sole, l’orchidea ragno, tanto per citare solo alcuni degli immaginifici nomi che la tradizione popolare le ha assegnato.

Estratto preso da Terisa Green;Greg James. "L'arte del tatuaggio”

venerdì 10 aprile 2020

COVER REVEAL: Brash di SC Daiko

Buongiorno, come va?
Ormai manca poco a Pasqua, cosa avete deciso di fare? Noi ancora non abbiamo deciso cosa fare ma sicuramente festeggeremo. In più in Spagna non è tradizione regalare le uova di Pasqua quindi trovarle è stato molto difficile, ma noi ce l’abbiamo fatta.
Oggi vi segnalo il seguito di The Beast, che parla del nipote della bestia. Non vedo l’ora di leggerlo e scoprire qualcosa di più su Brash.
Voi avete letto i libri di questa autrice?

TITOLO: Brash
AUTORE: SC Daiko
EDITORE: Queen Edizioni
GENERE: Mafia Romance
Pagine: 250
Prezzo: 3,99€ (eBook) 12,90€ (cartaceo)
DATA DI PUBBLICAZIONE: 23 Aprile 2020

TRAMA:
Dall’autrice bestseller internazionale SC Daiko, arriva un nuovo avvincente romanzo autoconclusivo e pieno di suspence, uno spin-off di “Boss” e “Beast”.

Brash, alias Ben Collins.
Rinomato playboy. Bello da morire. Ma maleducato, impulsivo e arrogante. Mi chiama “ragazzina” e io lo odio.
Tutto cambia quando il nostro aereo precipita e mi ritrovo intrappolata con lui su un’isola deserta. Ma io riesco a vedere dietro ai suoi occhi indaco. Brash sta soffrendo. Questo però non gli dà il diritto di essere uno stronzo. Lo farei cadere sulle ginocchia, se solo la smettesse di far tremare le mie...

Aly, alias Alyona Abramovich.
Principessa mafiosa. Bellissima e affascinante. Non è la ragazzina viziata che credevo fosse. Ha un’innocenza che minaccia di risvegliare delle emozioni rimaste sepolte in me per molto tempo. E questa è una cosa rischiosa per un uomo come me e una donna come lei. Nelle mie giornate migliori io sono un maledetto bastardo. E queste non sono le mie giornate migliori...


Autore:
S.C. Daiko, alias Siobhan, è un’autrice britannica pluripremiata di bestseller del genere Contemporary Romance e Suspence Romance.
Siobhan ama il mare e nuotare, viaggiare per l'Europa, assaggiare cibi diversi e gustare vino locale. Ha lavorato nella City di Londra e insegnato lingue in una scuola superiore del Galles prima di trasferirsi in Italia, dove tutt'ora vive con suo marito e due gatti. Niente la rende più felice che interagire con i suoi lettori e altri autori.

giovedì 9 aprile 2020

SEGNALAZIONE (9-04-20)

TITOLO: Sono Solo Vittime
AUTORE: Diego Matteucci
EDITORE: Dunwich Edizioni
GENERE: Giallo/Thriller
Pagine: 280
DATA DI USCITA: 10/4/2020
Prezzo: 4,99€ ebook (in offerta lancio a 0,99€ dal 10/04 al 17/04) 14,90€ cartaceo (data da definire)

LINK D’ACQUISTO ebook:
Amazon: https://amzn.to/2yMRsHV
Kobo: https://bit.ly/2VdvzZZ


TRAMA:
La stampa lo ha soprannominato il Mostro. Sulla sua testa pendono gli omicidi a sangue freddo di numerosi bambini. L’ispettore di Polizia Luca Giatti sta seguendo il caso. È un padre di famiglia, ancora sconvolto dalla perdita del genitore, scomparso poco tempo prima. Anche il Mostro era un padre di famiglia, sconvolto a sua volta dalla perdita del figlio a causa di un male terribile. Entrambi combattono contro i propri demoni interiori e i sensi di colpa, trovando il primo nel male e il secondo nell’abnegazione al lavoro una sorta di catarsi che li vedrà sempre più vicini.

L’AUTORE:
Ferrarese, classe ‘76, assicuratore, Diego Matteucci ha pubblicato il romanzo horror Seguimi! (Editrice Clinamen), la raccolta di racconti Lame nell’anima (0111 Edizioni). Diversi racconti sono stati pubblicati dalla Delos Books, nelle collane 365 e dalla Delos Digital, nelle collane The Tube 2, The Tube Exposed, Chew-9, Horror Story e Delos Crime. Il racconto Prigionieri è stato pubblicato nell’antologia Malombre (Dunwich Edizioni), mentre il racconto Sciagure è stato inserito nell’antologia Sotto un cielo rosso sangue (Weird Book). È uno degli autori del saggio Il cinema di Frank Darabont, pubblicato a febbraio 2018 per i tipi della Weird Book. Il racconto Madri finalista al Premio Urania Short 2017 è stato pubblicato a maggio 2018 in appendice al romanzo di Allen Steele Coyote - Estrema Frontiera, Urania Jumbo n. 2.

TITOLO: Il divoratore d’ombra (Saga della corona delle rose vol.1)
AUTORE: Gianluca Villano
EDITORE: Autopubblicato
GENERE: Epic Fantasy
Pagine: 272
Prezzo: 15,60€ (cartaceo) 2,99€ (eBook)

TRAMA:
Arbor potrebbe essere come il tuo Mondo... Muelnor potrebbe essere come la tua città... e quando la vita dei suoi abitanti è minacciata dall'iniquità, quando ogni valore, ogni giustizia, ogni libertà, diviene menzogna, arriva il tempo della venuta del Profeta. Ma se non trovasse il coraggio, se non dovesse accettare il suo destino, o il suo animo divenisse cieco e sordo alla falsità, allora un'ombra e una cupa disperazione potrebbero segnare il principio della schiavitù eterna.

mercoledì 8 aprile 2020

SERIE TV RECENSIONE: Treadstone

Ciao a tutti, come state?
Io ormai credo di aver trovato un equilibrio in questa quarantena, o almeno lo spero. Ovviamente ho alcuni momenti di pazzia ma grazie allo yoga e alla meditazione sto riuscendo ad equilibrare la mia giornata.
Voi siete riuscite a trovare un equilibrio? Ma soprattutto state approfittando di questo periodo per leggere più del solito?


Titolo: Treadstone
Genere: drammatico, azione
Stagione:
Episodi: 10
Anno: 2019
Paese: Stati Uniti d'America
Valutazione: 3,5/5

Trama: Treadstone esplora la storia delle origini e le azioni attuali di un programma fittizio di operazioni segrete della CIA conosciuto come Operazione Treadstone; un programma segreto che utilizza un protocollo di modifica del comportamento per trasformare le reclute in assassini quasi sovrumani. La serie segue gli agenti dormienti in tutto il mondo mentre vengono misteriosamente "svegliati" per riprendere le loro missioni mortali. Il programma scompone le personalità di questi assassini, cancella i loro ricordi ed elimina il loro codice morale in modo che possano effettivamente uccidere obiettivi in tutto il mondo.
La serie esplora l'eredità di Treadstone e inizia con un incidente avvenuto a Berlino Est nel 1973. Si tratta di John Randolph Bentley, uno degli agenti del programma, che sfugge ai suoi rapitori sovietici.La storia poi si spinge fino ai giorni nostri, seguendo un gruppo di risorse che vengono "attivate" con la forza o risvegliate dopo un momento di forte tensione.
COMMENTO:
Mi è sempre piaciuta la saga di film di Jason Bourne, quindi quando ho sentito parlare di questa serie non potevo non vederla.
La serie è molto interessante perché parla del programma Treadstone sia nel periodo in cui è iniziato, cioè durante la guerra fredda, sia nel presente quando gli agenti vengono risvegliati anche se nessuno sa da chi e per quale motivo.

La serie nel suo complesso mi è piaciuta. C’è molta azione e anche molti colpi di scena il problema è che parlando di vari personaggi contemporaneamente, tutti con storie molto diverse, non conosciamo nessuno e non si capisce molto dove la storia voglia arrivare.
Quando si arriva alla fine della stagione non si ha nessuna risposta e non si sa nemmeno dove la storia voglia arrivare. So però che anche se la serie non mi ha convinto del tutto in un certo modo è riuscita a coinvolgermi e se o quando uscirà la seconda stagione sicuramente la guarderò per cercare di capire un po’ meglio.
In più anche se non mi sono affezionata davvero a nessun personaggio, ho odiato davvero alcuni di loro.

martedì 7 aprile 2020

RECENSIONE: Le gocce di Lazhull di Mirko Hilbrat

Ciao a tutti, come state?
Questo weekend sono finalmente riuscita a leggere e ho finito questa fantastica storia. Zaurel è un mondo molto particolare dove praticamente riusciamo a trovare tutte le creature mitologiche presenti nei fantasy, come streghe, vampiri, angeli, elfi etc… ma quello che più sorprende è che siano riusciti a creare un mondo dove, almeno la maggior parte delle creature, riesce a convivere pacificamente e dove non ci sono discriminazioni.
Voi avete letto questo romanzo? 
Io non vedo l'ora i poter leggere il seguito, e da quello che mi è stato detto dall’autore potrebbe succedere molto presto 😃

TITOLO: Le gocce di Lazhull (La rosa dei venti vol.1)
AUTORE: Mirko Hilbrat
Promozionato: Scrittura a tutto tondo
GENERE: Fantasy
Prezzo: 22€ (cartaceo) 2,99€ (eBook)
Pagine: 550
Valutazione:4,5/5

TRAMA: La Legione dell'Ovest si muove alla continua ricerca delle Gocce di Lazhull, lasciando dietro di sé una sanguinosa scia di morte. Kruna, il Regno della Notte Eterna, viene assediato con l'intento di recuperare una delle magiche pietre. Intanto nel Reame d'Ametista si svolge il Cerberus, un triennale evento atto a celebrare l'alleanza dei regni più importanti delle terre del Grimorio: Alexandria, Nazela e Reghanor. Rion viene scelto come candidato per l'imminente sfida e, mentre resta coinvolto nel vortice degli eventi che lo circonda, nel cuore del ragazzo s'insinuano una dopo l'altra innumerevoli domande prive di risposta: Chi era prima di arrivare ad Alexandria? Chi tentò di ucciderlo lasciandogli un'indelebile cicatrice sulla schiena? Chi è la misteriosa figura in nero che incontra nei suoi sogni? L'intricato mosaico che compone La Rosa dei Venti si plasma in un antico e misterioso passato, attraverso lo Stigma di un mondo, Zaurel, e di tutti coloro che vi sono legati.
COMMENTO:
Quando ho iniziato questo libro non ero affatto convinta dello stile di scrittura dell’autore perché il fatto che passasse da una vicenda ad un’altra mi metteva in confusione, poi ci ho preso la mano. La storia ha iniziato ad essere molto più fluida e pagina dopo pagina mi sono affezionata ai personaggi, non avendo ancora capito che non dovevo assolutamente farlo perché non c’era nessuna certezza che sarebbero rimasti vivi.
E in fin dei conti si capisce praticamente da subito che questo volume è solo l’introduzione di una grande guerra tra il Signore dell’Ovest e gli abitanti di Zaurel, e che nelle guerre, purtroppo, qualcuno non ce la fa.

La storia si divide in due parti.
Nella prima parte si svolge il Cerberus, che è una sfida per rafforzare l’alleanza tra il regno di Alexandria, il regno di Nazela e il regno di Reghanor. Ma allo stesso tempo nella prima parte già iniziamo a capire che presto ci sarà una guerra perché ci sono i primi attacchi della Legione dell’Ovest.
Nella seconda parte invece ci ritroviamo già in piena battaglia e iniziano a cadere sotto il controllo del Signore dell’Ovest i primi regni.

In questa storia si rimane dall’inizio alla fine con il fiato sospeso.
All’inizio c’è la sfida del Cerberus dove i partecipanti devono risolvere sfide e combattere per poter vincere. Ma quello che rende ancora più avvincente questa sfida è che ci sono colpi di scena e rivelazioni da che lasciano a bocca aperta.
Quando poi iniziano le varie battaglie nel regno c’è sempre la paura che uno dei personaggi a cui ci si è affezionato possa morire o essere catturato, perché in questa guerra nessuno è a salvo.
Ma quello che mi ha fatto arrovellare il cervello è l’oscuro passato di Rion, più andava avanti la storia più io avevo ipotesi in merito, fino ad arrivare alla fine con una sola ipotesi e non vedo l’ora di leggere il seguito per sapere se è giusta ma soprattutto se ho ragione questo cosa comporterebbe.

Il finale credo sia stata per me la parte più sconvolgente.
Vengono date molte informazioni che ci portano a conoscere meglio il misterioso e oscuro Signore dell’Ovest e il misterioso re di Alexandria.
Non  vedo l’ora di leggere il seguito e scoprire cosa accadrà ai nostri personaggi, ma soprattutto vorrei capire chi o cosa sia l’organizzazione E.D.E.N di cui si accenna e ci vengono dati alcuni dettagli ma che ancora non ha avuto una degna presentazione.

lunedì 6 aprile 2020

TATTOO DAY: Scarabeo

Buon lunedì, come state?
Come sta andando questa quarantena? Io sto cercando di rispettare routine che mi sono creata, ma non sempre è facile e ci sono momenti in cui mi annoio.
Il lato positivo è che sono riuscita a superare il blocco del lettore 😃
SCARABEO
o coleottero stercorario, è uno dei simboli più conosciuti dell’antico Egitto e si presta molto bene al tatuaggio. 
Per gli antichi Egizi esso era la rappresentazione del cerchio del Sole e del suo quotidiano, continuo risorgere nel cielo, in quanto nel corso della sua attività giornaliera lo stercorario è solito sospingere instancabilmente una piccola pallina di sterco davanti a sé.
In alcune raffigurazioni, lo scarabeo è raffigurato proprio con la sfera solare davanti alle sue zampette, come se toccasse a lui sospingere l’astro nel cielo.
A parte questa simbologia solare e celeste del continuo rinnovarsi del giorno, lo scarabeo era utilizzato anche come figura primaria nella realizzazione di gioielli e preziosi monili, amuleti talismani; in alcuni casi lo si poteva anche ammirare con le ali spiegate, a ricordare il falco. In questa forma, lo scarabeo non era soltanto il simbolo del Sole, ma rivestiva anche una funzione protettiva contro il male e i demoni.

Estratto preso da Terisa Green;Greg James. "L'arte del tatuaggio”.

sabato 4 aprile 2020

PERSONAGGIO DEL MESE: Asher Pray (Sconvolgimi la vita di Billy Bollo)

Ciao a tutti, come state? Come procede la vostra quarantena? 
Oggi per me sarebbe stato il primo giorno in Italia per iniziare le vacanze, ma purtroppo mi tocca rimanere qui in Spagna, anche se non mi dispiace del tutto dato che con le mie coinquiline mi trovo molto bene. Stiamo già pensando come passeremo e cosa mangeremo a Pasqua, anche se non è semplice, soprattutto per quanto riguarda il cibo dato che la nostra cuoca di casa è vegana e io e le altre due siamo abbastanza negate in cucina ahahah. In più sono diventata un’ossessiva con le pulizie.

Parlando di libri voi cosa state leggendo?


PERSONAGGIO: Asher Pray
Titolo: Sconvolgimi la vita
Recensione QUI
COMMENTO:
Come ho detto nella recensione mi sarebbe piaciuto di più conoscere Asher, ma per come è stato descritto e per quello che ha fatto l’ho amato.
Per tutta la storia sembra che Asher sia un cattivo ragazzo, che usa le ragazze e poi le getta ma soprattutto è immischiato in affari molto poco leciti.
All’inizio non mi piaceva molto, come ho detto era il classico bel cattivo ragazzo ma più la relazione con Amanda diventa profonda più scopriamo che è diventato così a causa del suo passato.
Tutto quello che fa e il fatto di mostrarsi come un bad boy sono un modo per vendicarsi di tutto quello che ha dovuto subire quando era piccolo.
Ma quello che più me lo ha fatto amare è il modo in cui ha sempre cercato di proteggere Amanda, per lei avrebbe fatto qualsiasi cosa anche se all’inizio non voleva ammetterlo nemmeno con se stesso.
Lei lo ha cambiato, gli ha permesso di essere l’uomo che sempre avrebbe voluto essere ma che il suo passato aveva distrutto e portato ad essere tutt’altra persona.


AGGIORNAMENTO DI LETTURA (30-07-21)

 Buon venerdì leoncini.  Vi rendete conto che domenica sarà agosto? Io sinceramente non so come ci siamo arrivati. Mi sembra che il tempo st...