sabato 24 ottobre 2015

SERIE L'ESERCITO DEGLI DEI DI THALIA MARS

Ciao a tutti come state? Oggi voglio parlarvi di questa scrittrice che amo perché scrive davvero bene e la storie sono entusiasmanti anche se con finali un po' di merda,  ma di questo parleremo dopo :)

TITOLO: La chiave di Poseidone
AUTORE: Thalia Mars
EDITORE: Narcissus
Pagine: 909
Costo: 0,99€
Valutazione: 4,5/5
TRAMA: Damian è il Principe dei guerrieri, capo dell’esercito degli Dei dell’Olimpo. È un assassino gelido e implacabile, abituato ad eseguire gli ordini senza porsi troppe domande. Ma la sua vita è destinata a cambiare completamente, quando gli viene affidata lei. Sofia è una ragazza intelligente, curiosa, che non conosce niente del suo mondo. Lei è la Chiave di Poseidone, l’unica che può aprire la gabbia dei Titani e permettere ad Ade di riconquistare i Regni del Cielo e del Mare. Damian non immagina neppure quanto sarà difficile proteggerla: come un uragano, Sofia sconvolgerà la sua intera esistenza, costringendolo a fare i conti con quel passato che lo tormenta ormai da dieci anni.

TITOLO: I figli di Apollo
AUTORE: Thalia Mars
EDITORE: Narcissus
Pagine: 725
Costo: 0,99€
Valutazione: 4/5
TRAMA:La razza dei Lykos è stata presa di mira da Ade, che ha deciso di sterminarla per vendicarsi di Apollo, antenato di tutti i licantropi. Decklan è il Karà, il capo dei Beta. Vive ad Estia, riserva circondata da mura di piombo e al sicuro dai demoni di Ade. Il suo compito è trovare branchi di Lykos in pericolo ed aiutarli a raggiugere la sicurezza della riserva. La sua vita è perfetta: ha potere, ricchezza, tutte le donne che vuole. Le cose, però, sono destinate a cambiare. Sameera è una lupa albina. E' una Beta, una guerriera, e non vuole ritirarsi alla vita serena con le altre femmine. Decklan non saprà resistere alla sfida di domarla e finirà con l'innamorarsene. Ma qualcuno è pronto a spezzare quella felicità e Decklan sarà costretto a chiedere aiuto all'ultima persona che vorrebbe mai vedere: Damian, il Principe dei guerrieri. Il secondo libro della saga: L'esercito dell'Olimpo

TITOLO: La maledizione di Persefone
AUTORE: Thalia Mars
EDITORE: Narcissus
Pagine: 584
Costo: 0,99€
Valutazione: 4/5
TRAMA: Ric ha perso la sua anima gemella, perché le leggi degli Dei vietano ad un demone e una ninfa di amarsi. Da quando non può più parlarle, la sua vita sembra aver perso di significato e il demone si limita a sopravvivere, giorno dopo giorno, preda della disperazione. Ma se qualcosa cambiasse tutto? Se, all’improvviso, tornasse di nuovo umano? Allora potrebbe stare con la sua myssi senza infrangere nessuna regola e vivere quell’Ektel, quella completezza, che insegue da oltre cento anni. Gli Dei, però, non tollerano chi disobbedisce alle loro regole e Persefone, la Regina degli Inferi, è pronta a punire entrambi per quella violazione. Dovranno combattere per aver salva la vita e solo un uomo può aiutarli: Damian, il Principe dei Guerrieri. Ma, dopo tutto il tempo che hanno trascorso lontani, Ric e Dina si ameranno ancora abbastanza per continuare a lottare?

COMMENTO: Come si può notare dalla valutazione tra i tre ho preferito il primo ma solo perché preferivo i personaggi. La Mars scrive davvero bene, le sue storie si leggono molto volentieri e sono molto scorrevoli. Avevo già letto di semi dei ma la storia non mi ha entusiasmato come in questo caso. Il primo libro parla di Damian e Sofia i miei personaggi preferiti sono adorabili insieme, quando ho letto quel libro mi sono letteralmente innamorata di loro, magari più in particolare di Damian ma sono dettagli ahahaha. Quando ero agli ultimi capitoli del libro ero praticamente in lacrime e quando me ne mancava uno ero nella disperazione più totale, ma poi leggendo l'ultimo capitolo ho avuto una reazione isterica perché ero troppo felice. Non voglio dirvi cosa mi ha reso triste e poi felice perché non voglio spoilerare però sappiate che se vi fate prendere dal libro come me potreste passare diversi stati emotivi nel giro di poco tempo.  
Nel secondo libro si parla di Decklan e Sameera, Decklan si vede anche nel primo libro ma è un personaggio di poco spicco. Qui  i personaggi sono tutti Lykos, figli del dio Apollo che si possono trasformare in lupi, dove Decklan ne è il capo anche se per Sameera mollerebbe tutto, quello che non sa è che lei non è un Lykos qualunque lei è anche la figlia vera e propria di Apollo quindi è anche una semidea che però ha sofferto sin dalla nascita e continua a soffrire per colpa di un potere che ha. Il loro amore viene ostacolato da tutti compreso da Ade. Per riuscire a stare insieme devono riuscire ad ingannarlo ma il piano non va proprio come si aspettavano, ma alla fine grazie alla clemenza di Apollo in un modo e nell'altro riescono a stare insieme.
Nel terzo libro si parla di Dina e Ric, li abbiamo visti nel primo e Ric anche nel secondo. Il loro amore è sempre stato proibito poiché lei è una ninfa e lui un demone, ma non un demone qualunque è un omeido, un uomo maledetto da Era perché fece morire sua moglie e suo figlio non ancora nato.  Persefone non permetterà mai che loro due stiano insieme farà qualunque cosa per fermarli. Come anche negli altri libri però l'amore vince e loro riescono a stare insieme.
Quello che mi da fastidio di queste storie sono i compromessi che bisogna fare per poter stare insieme perché in un modo o nell'altro gli dei si mettono sempre in mezzo facendo in modo che le persone prima di riuscire ad avere una specie di pace con il proprio amore devono soffrire e credere di aver perso tutto, compresa la propria metà. 
Al prossimo post e buona domenica :)

Nessun commento:

Posta un commento