giovedì 22 ottobre 2015

TATUAGGI

Ciao a tutti oggi ho deciso di parlarvi dei tatuaggi e di libri riguardanti i tatuaggi. Io sono una ragazza che adora i tatuaggi se fatti bene e con qualche significato, odio con tutta me stessa le persone che fanno un tatuaggio senza saperne il significato solo perché va di moda.
Quest'anno sono in 5° liceo quindi a fine anno ho la maturità e ho deciso di fare una tesina sulla storia dei tatuaggi, che ne pensate? Credete che sia matta? Può essere, tutte le mie amiche dicono che non sono molto normale hahahaha
Per fare la tesina ho comprato tre libri che mi ispirano moltissimo e che vi voglio mostrare :)

 TITOLO: TATUAGGIO  dalle origini ai giorni nostri
AUTORE: Andrea Palmeri
EDITOTORE: eclettica edizione
Pagine: 108
Costo: 13€
TRAMA:Il tatuaggio può vantare un storia e una tradizione millenaria. Ha accompagnato l'uomo europeo, lungo tutto il suo percorso storico, dalla più remota antichità ai giorni nostri. Osteggiato dalle tre grandi religioni monoteiste, è ugualmente riuscito a sopravvivere ed evolversi grazie a categorie di persone spesso ai margini della società, come marinai, artisti circensi e carcerati. Ripreso e sviluppato in seno a diversi movimenti giovanili, il tatuaggio è arrivato a noi, perdendo la sua cattiva fama e diventando moda e allo stesso tempo fenomeno artistico.
TITOLO: L'arte del tatuaggio
AUTORE: Terisa Green e Greg James
EDITORE: Armenia
Pagine: 287
Costo: 10 €
TRAMA :L'arte del tatuaggio presenta la concisa descrizione dei simboli più comuni e di quelli più rari, ciascuno corredato di un'illustrazione e accompagnato da una spiegazione circa la sua origine e il suo significato. Collocando le voci in ordine alfabetico dalla A alla Z e offrendo un preciso indice per categorie, il volume risulta di facile consultazione e trasporterà subito il lettore, attraverso i tatuaggi, nel mondo orientale, avvicinandolo all'antica cultura buddhista e alla civiltà cinese, la cui simbologia è giunta intatta fino a noi. La definizione di ogni simbolo comprende l'interpretazione più comune, basata su dati storici e culturali, e ulteriori interpretazioni che si sono sviluppate attraverso i secoli nelle varie civiltà.

TITOLO: Estetiche dei ribelli per la pelle
AUTORE: Alessandra Castellani
EDITORE: Costa&nolan
Pagine: 172
Costo: 17,40€
TRAMA: Un tempo considerato marchio per forzati, prostitute e diseredati, a lungo ritenuto cultura sotterranea e per pochi iniziati, il tatuaggio gode oggi di una fortuna in crescente espansione. Nel giro di pochi decenni il mondo dei tatuatori e dei tatuati si è infatti moltiplicato in maniera esponenziale, annoverando tra i suoi cultori personaggi celebri. Del tatuaggio Alessandra Castellani racconta le radici e la dimensione presente, la sua tradizione e la sua contemporaneità, percorrendone i molteplici mondi in ogni direzione, tra miti e credenze, eroi e narrazioni archetipe, tra le rovine della civiltà industriale di massa e il fascino inesauribile del viaggio: culture urbane e riti maori, esotismo e trasgressione, estetiche della vita quotidiana.


A voi piacciono i tatuaggi? Ne avete qualcuno? Avete mai letto dei libri sui tatuaggi?

Nessun commento:

Posta un commento