mercoledì 31 agosto 2016

SHADOWHUNTERS CITTÀ DEL FUOCO CELESTE DI CASSANDRA CLARE

Ciao a tutti come state?
So che oggi è mercoledì e quindi dovrebbe esserci la rubrica sui film, ma il blog per ora non è ancora tornato completamente attivo di conseguenza non so ancora quando ripartirà a pieno ritmo :)
Oggi vi parlo dell'ultimo Shadowhunters
TITOLO: Città del fuoco celeste
AUTORE: Cassandra Clare
EDITORE: Mondadori
Pagine: 731
Costo: 11€
Valutazione: 4/5
TRAMA: Erchomai, ha detto Sebastian. Sto arrivando. E ancora una volta sul mondo degli Shadowhunters cala l'oscurità. Mentre tutto intorno a loro cade a pezzi, Clary, Jace e Simon devono unirsi con tutti quelli che stanno dalla stessa parte, per combattere il più grande pericolo che la società dei Nephilim abbia mai affrontato: Sebastian, il fratello di Clary. Il traditore, colui che ha scelto il male. Nulla, in questo mondo, può sconfiggerlo, e i tre, uniti da un legame profondo e indissolubile, sono costretti a cercare un altro mondo dove l'estremo scontro abbia una speranza di vittoria. Il mondo dei demoni. Ma il prezzo da pagare sarà altissimo. Molte vite saranno perdute per sempre, e l'amore sarà sacrificato per un bene più grande: scongiurare la distruzione definitiva di un mondo che non sarà mai più lo stesso. Perché la fine degli Shadowhunters è anche il loro inizio.
COMMENTO:Finalmente sono riuscita a leggere anche l’ultimo libro della saga.
Devo ammettere che mi è piaciuto moltissimo ma allo stesso tempo mi ha anche un po’ deluso. Non posso dirvi in cosa esattamente mi ha deluso perché in realtà neanch’io lo so bene.
Questo libro però mi ha fatto innamorare di Emma, una delle protagoniste della nuova trilogia della Clare “La signora di mezzanotte”.
Emma è solo una ragazzina ma ha molto coraggio, coraggio che la porterà ad essere una grandissima shadowhunter.
La battaglia tra gli shadowhunters e gli ottenebrati è stata veramente stupenda, anche se ovviamente mi dispiaceva troppo per tutti quelli che Sebastian aveva trasformato, soprattutto per Amatis, la sorella di Luke. 
Poi in questo libro, più degli altri, ho odiato le fate perché sono state davvero stronze. Ho sempre odiato le fate perché hanno sempre avuto quel carattere saccente. 
Devo ammettere però che sono davvero stata felice per Jace e Clary perché in questo libro finalmente sono davvero riusciti a stare insieme, ma soprattutto sono stati sdolcinati l’uno con l’altro.
Mi è invece dispiaciuto sia per Alec e Magnus sia per Isabelle e Simon.
Per la Malec perché già nel precedente avevano avuto dei problemi che poi continuano finché alla fine si risolve, meno male, perché io li amo alla follia, adoro soprattutto Magnus.
Mentre per Isabelle e Simon perché finalmente erano riusciti ad ammettere i loro sentimenti e per colpa di Sebastian, e non solo, vengono divisi. Per fortuna Magnus riesce ad intervenire, anche se non riesce a risolvere tutto. Ed è questo finale che mi ha lasciata sconvolta perché ne immaginavo tanti ma non questo.
Devo dire che mi è anche dispiaciuto per Jonathan, lo chiamo così e non Sebastian, perché proprio alla fine tutti hanno capito quanto sarebbe stato diverso se non avesse avuto sangue di demone e non fosse stato educato da Valentine.
In questo libro si è anche parlato della vita di fratello Zaccaria, uno dei fratelli silenti, di cui si parla nelle origini e la sua storia mi ha molto intrigato. Magari tra un po’ potrei anche leggerle ;) 

Nessun commento:

Posta un commento