domenica 23 maggio 2021

LIBRORUM OCCULTATUM: Saga R.I.G. di Liliana Marchesi

 Ciao leoncini, speravo di riuscire a pubblicare prima questo post ma tra una cosa e l’altra non è stato fattibile. So che dovrebbe uscire di sabato ma non sono riuscita ad organizzarlo quindi esce oggi.
Ultimamente mi avete sentito parlare un po’ dei libri di Liliana Marchesi. Infatti sto recuperando i suoi libri che ancora non ho letto. Ho scoperto questa autrice qualche anno fa proprio grazie alla saga R.I.G., che è stato anche una delle prime storie distociche che io abbia letto.
Secondo me Liliana Marchesi è una scrittrice conosciuta ma non abbastanza. Per me i suoi libri sono stupendi e la saga R.I.G. è una storia che tutti gli amanti dei dispotici dovrebbero leggere.

Ps: scrivendo questo post mi è venuta molta voglia di rileggere la saga e credo proprio che rientrerà tra le letture di questa estate ❤

Titolo: Radice (Vol.1) Impianto (Vol.2) Germoglio (Vol.3) La nascita degli orfani (spin-off)
Autore: Liliana Marchesi
Editore: Autopubblicato
Genere: Distopico
Trama primo volume: Una nuova veste per la Saga Distopica R.I.G. in occasione dell'undicesimo anno di scrittura dell'autrice.Una serie che trae ispirazione dalla credenza secondo la quale l’uomo conosce e utilizza solamente una minima parte delle reali capacità del cervello.Una Saga in cui cuore e mente si scontrano in uno scenario di disordini, passioni, complotti e atti estremi.Un mondo perfetto in cui non vi è posto per la criminalità.Un Sistema impeccabile, il Mind, che ha saputo estirpare il marcio dalla società e donare a tutti una vita serena e tranquilla. Certo, le differenze fra classi sociali ci sono ancora, ma a tutti è stata data l’opportunità di vivere con dignità. Solo una piaga affligge l’umanità: le numerose ed inspiegabili morti neonatali alle quali nessuno sembra voler dare il giusto peso. Nessuno eccetto Kendall, che si ritroverà suo malgrado coinvolta nell’incredibile verità che si cela dietro a questi decessi.In una fredda notte di Brooklyn, la vita di Kendall Green verrà sconvolta da un incontro inaspettato che le rivelerà l’esistenza degli Orfani, una fazione segreta che è riuscita a sottrarsi al controllo del Mind e che farà di tutto per far crollare quest’impero di menzogne."Ciò che ci rende unici è la libertà di essere noi stessi.Se ci tolgono questo... è come se ci condannassero a vivere nell'ombra della morte."Per informazioni in merito alla Saga R.I.G. e a tutto ciò che riguarda l'autrice, vi invitiamo a visitare il suo sito web: www.lilianamarchesi.it

COMMENTO:
Ho letto il primo volume di questa saga più o meno 6 anni fa e devo dire che in tutto questo tempo ha avuto un posto nel mio cuore.
Mi ricordo ancora che la storia mi aveva catturata e che è stato un susseguirsi di colpi di scena.
Quello che però mi è piaciuto moltissimo di questa storia è che le risposte vengono date piano piano, e voi direte beh come in tutte le stori e su questo sono d’accordo. Ma in questa trilogia, e anche in altri libri dell’autrice, il lettore ad un certo punto pensa di aver finalmente capito come funziona il mondo creato ma in realtà poi tutto viene stravolto. Niente è mai semplice come sembra.
Quando il lettore pensa di aver capito dove l’autrice vuole andare  a parare tutto cambia e la suspense che si crea è spettacolare.

Poi ci sono i personaggi che sono fantastici.
La protagonista è Kendall, una ragazza all’apparenza normale a cui un giorno la vita cambia completamente. Scopre che il mondo che conosce non è fantastico come ha sempre creduto. Certo ci sono problemi nella nuova società ma nessuno sembra dargli davvero importanza.
Kendall all’inizio, come mi sembra anche giusto, verrà sopraffatta dai nuovi eventi e dalle scoperte che fa ma durante la storia si vede una sua crescita impressionante. In ogni libro diventa sempre più forte e consapevole di quello che bisogna fare.
Oltre a Kendall ci sono altri due personaggi importanti, Trevor e Axel.
Nel primo volume come Kendall non sapevo di chi fidarmi ma più la storia va avanti e più le rivelazioni che vengono fatte sono interessanti.

Questa saga è un distopico ricco di colpi di scena che lascia il lettore con il fiato sospeso e che allo stesso tempo lo fa innamorare dei personaggi. Posso anche dire che un po’ fa desiderare al lettore vivere nel mondo creato dall’autrice. Chi non vorrebbe poter usare una parte maggiore del proprio cervello per fare cose incredibili ritenute impossibili.

Lo stile dell’autrice è anche quello che permette di apprezzare davvero la storia. Ha uno stile fluido, che trasporta nella storia e fa affezionare ai personaggi e al mondo creato.
È uno stile che cattura e che non permette al lettore di smettere di leggere.
Bisogna anche dire che Liliana Marchesi è anche un po’ diabolica quindi quando sembra tutto tranquillo lei inserisce un colpo di scena che sconvolge completamente la storia e che lascia il lettore senza parole.

Se ancora non avete letto questa saga non so cosa stiate aspettando perché questo è uno dei migliori dispotici che io abbia letto.

Nessun commento:

Posta un commento

AGGIORNAMENTO DI LETTURA (30-07-21)

 Buon venerdì leoncini.  Vi rendete conto che domenica sarà agosto? Io sinceramente non so come ci siamo arrivati. Mi sembra che il tempo st...